2018 09 17-Banner100
logo galvi   Messa
Stampa

U18, ok contro cabiate

on .

2018-11-19-U18

19 novembre 2018. Dopo la sconfitta a Villasanta, si riparte subito con una sfida per niente scontata, Cabiate arriva al PalaFarè di Lissone con 2 sconfitte, ma senza paura.

Partono subito forti gli ospiti che allungano di 10 punti a suon di triple nel primo quarto. Nella ripresa, cominciano a giocare anche i nostri ragazzi, che riescono bene a muovere la palla in attacco e recuperare palloni in difesa, strappando un break decisivo.

Cabiate prova a recuperare nel finale ma arriva solo a 6 punti di distacco.

AP Cocoon Lissone 74 - Cabiate 63

Ora ultima partita per chiudere il girone di qualificazione, il 28 novembre fuori casa contro Masters Carate.

Stampa

U13 Blu, partita equilibrata

on .

2018-11-18-U13Blu
 

18 novembre 2018. Partita molto combattuta sin dall'inizio, complice un equilibrio di forze tra le 2 formazioni. Il primo quarto si conclude con un +3 da parte del Lesmo ma i padroni di casa non ci stanno e concludono il secondo periodo con un +4. La tensione sale e la lotta durante il terzo periodo è punto a punto, molti sono i falli. Le panchine si scaldano, tanto è vero che in questo periodo viene assegnato anche un tecnico. Il terzo quarto vede Lesmo avanti di 1. L'ultimo periodo ripropone una lotta testa a testa, ad avere la meglio sarà il Lesmo che conclude la partita con un +3, risultato finale 49 a 52.

Complimenti ad entrambe le formazioni che hanno reso entusiasmante questa partita, concludendo il match con un saluto tutti insieme a centro campo.

Stampa

U13 Bianco, vittoria a diesel

on .

2018-11-18-U13Bianco
18 novembre 2018. Ci sono voluti due quarti di ambientamento per i nostri giovani prima di trovare la soluzione al problema Asa Cinisello. Tra le mura amiche centriamo un'altra importante vittoria che ci mantiene saldi al comando del nostro girone di qualificazione MI10.

L'inizio non è dei migliori, dopo 5' di gioco le squadre sono bloccate sul 2 a 2 e lo spettacolo offerto non è dei migliori a causa di diverse palle perse e molti banali errori al tiro dalla corta distanza. (8-4)

Per tutti i primi dieci minuti di gioco il controllo della partita resta in bilico e nessuna delle due squadre sembra ottenere un concreto vantaggio sull'altra. 

Il copione rimane lo stesso anche nel secondo quarto dove i nostri giovani faticano ancora a trovare il bandolo della matassa, continuando ad esprimere un gioco contratto.

Gli errori al tiro e nei passaggi sono i protagonisti della partita. (13-5)

Entriamo nella pausa lunga in vantaggio 21 a 9 e grazie a qualche accorgimento riprendiamo le operazioni con più convinzione e sicurezza. Già i primi minuti di gioco sembrano sorridere ai padroni di casa, forse abbiamo trovato la soluzione al problema Asa Cinisello.

Detto e fatto, grazie ad azioni veloci di contropiede e soluzioni offensive più ragionate i padroni di casa prendono lentamente il largo accumulando un buon vantaggio fino alla sirena finale.

Il gioco espresso nei restanti due quarti migliora e i parziali sono li a dimostrarlo (15-4 e 22-4).

Chiudiamo in crescendo una partita iniziata male, bravi tutti per essere riusciti a cambiare atteggiamento in corso d'opera e migliorarsi fino al 58 a 17 finale.

AP Galvi Lissone - Asa Cinisello: 58-17 (8-4)(13-5)(15-4)(22-4) 

Stampa

U14 TOP, passo falso

on .

17 novembre 2018. La quinta giornata di campionato risulta fatale per Lissone, che esce sconfitta del decisivo incontro al vertice del girone, avvincente e sempre più equilibrato.

Partenza da incubo per la squadra di casa, con un 17 a 32 che non ammette repliche. I bianco rossi bergamaschi grazie ad una maggiore fisicità e determinazione si portano alla pausa lunga sul 31 a 53.

Finalmente anche Lissone rientrando degli spogliatoi inizia la sua partita, difesa corsa e precisione nelle conclusioni, permettono di sognare l'impresa. Ma, la montagna da scalare si rivela troppo ripida e gli orobici vincono meritatamente.

AP Galvi Lissone - Excelsior Bergamo 70-81

Stampa

C GOLD, missione compiuta

on .

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. I ragazzi di coach Grassi tornano dalla lunghissima trasferta a Sustinente con due (importantissimi) punti per la rincorsa alla poule promozione grazie al (largo) successo di 53-83. Per la Galvi infatti il match contro i neo promossi mantovani nascondeva parecchie insidie, visto la necessità di riscattare il pesante passivo di 7 giorni prima a Piadena, sia per non sottovalutare gli avversari che, nonostante i soli due punti in classifica, hanno sempre perso con scarti minimi. Il largo successo APL è maturato nel 2° tempo grazie ad una ottima prova collettiva (molto bene nel T3 con il 9/18 dai 6,75 metri).

La partita. Partenza convincente dei lissonesi (Meregalli 15 con 5/8 nel T3, Danelutti 12, Aliprandi e Giardini 11) che tenta subito l’allungo grazie ai canestri di Collini dal pitturato e le triple di Meregalli e Meroni subito apparsi in gran spolvero (7-12 al 5’). I locali cercano di mischiare le carte con una match-up in difesa ma i ragazzi in maglia APL restano concentrati, trovando ancora i canestri dalla lunga distanza di Aliprandi e Ventura entrato proprio in sostituzione dell’ala grande lissonese per via di due falli già sanzionati (14-21 al 10’). L’inerzia è tutta a favore di Lissone che, con Tedeschi in cabina di regia, allunga fino al 22-35 del 17’. Sembra tutto facile ma Lissone si rilassa e i padroni di casa (nonostante Faccioli sia in panca con già 4 falli a carico) piazzano un 12-0 di parziale e accorciano fino ad una sola distanza (34-35) alla pausa lunga.

Non saranno certo mancate le strigliate di coach Grassi nello spogliatoio perché i lissonesi rientrano in campo con il chiaro intento di riprendere le redini del gioco e, fatto salvo, il 38-37 firmato dal giovane Guerra per Sustinente, mettono la freccia con due triple in fila di Meregalli e alzano il livello difensivo ponendo così le premesse al +13 (45-58) che chiude il Q3 ma partita che appare ancora aperta.

Nel Q4 però i locali sembrano rapidamente perdere sicurezza e vengono spazzati dal mega parziale (24-0 della Galvi) per un lungo garbage time e per il definitivo 53-83.

Prossimo impegno sabato 24 al PalaFarè contro Gardonese.

 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  logo-globo-express
 
logo FlowBurner Ok