2018 09 17-Banner100
logo galvi   Messa
Stampa

U14 TOP, vincente ai supplementari

on .

2 febbraio 2019. Pomeriggio di grande basket al PalaFarè per la quarta giornata del girone TOP U14, Lissone ed Olimpia regalano vere emozioni al pubblico presente.

Dopo una prima fase interlocutoria, la partita prende vita con gli ospiti subito avanti sfruttando alcune sbavature dei padroni di casa. Il pronto time out serve per riordinare le idee ed il primo quarto si chiude in parità 12 a 12.

Alla ripresa delle ostilità le difese la fanno da padrone, Lissone sfruttando la maggiore fisicità riesce a limitare le bocche dei milanesi, al termine del quarto riesce a strappare un meritato più 3.

Le squadre escono dagli spogliatoi pronte alla battaglia sportiva e non deludono le aspettative.

Nel terzo quarto aumenta l'intensità del gioco, a discapito della fluidità di gioco, gli ospiti grazie ad una maggiore precisione dall'arco si portano avanti, tabellone alla fine del terzo quarto segna 38 a 39.

Le due formazioni si equivalgono, a questo punto molteplici fattori potrebbero essere decisivi per il risultato finale.

L'alternanza di possessi non sposta l'equilibrio, ma ad un minuto tal termine i rossi milanesi si trovano in vantaggio di due punti, la tenacia dei brianzoli viene premiata con un canestro al suono della sirena che porta la partita all’over time.

Giocando il miglior periodo della gara, APL prende da subito le redini e costringe Milano all'inseguimento, prendendosi il meritato trionfo finale per 60 a 57.

AP Galvi Lissone 60 - OLIMPIA MILANO 57 DTS.

Stampa

C GOLD, tutto vero

on .

GattiNemmeno nelle previsioni più ottimistiche che hanno accompagnato la settimana di avvicinamento alla gara contro Piadena, settimana nella quale i ragazzi di coach Grassi hanno dovuto compattarsi e recuperare energie fisiche e mentali dopo le 3 sconfitte consecutive dei 7 giorni precedenti, una strepitosa Galvi, contro ogni pronostico, gioca la partita perfetta e "strapazza" la capolista assoluta del campionato (20 vittorie, 1 sola sconfitta) MG. K VIS Piadena col roboante successo per 87-60. Gara superlativa e giocata sempre col piede pigiato sull'acceleratore per i lissonesi che legittimano il successo grazie alla percentuale monstre dall'arco (13/26 nel T3) e al predominio al rimbalzo (38-32), il tutto trascinato da un ispiratissimo Matteo Gatti al suo career high in C GOLD con 27 punti (9/16 nel T2, 2/6 nel T3, 3/4 nel TL, 2 assist, 1 stoppata, 4 rimbalzi) per il classe 2000 “made in APL”.

 

Per la classifica, due punti imprevisti che mettono benzina nella rincorsa alla "poule promozione" a 4 tappe dalla fine della regular season, in una giornata nella quale vincono tutte le nostre dirette competitors (Romano, Iseo, Gardonese). Poco cambia invece per Piadena che alla seconda sconfitta stagionale non scalfisce il primato assoluto in vetta alla classifica (+6 sulla seconda).

Stampa

C GOLD, errata corrige

on .

L'ora di inizio della partita di questa sera, 2 febbraio 2019, tra AP Galvi Lissone e Corona Platina è, come al solito, ore 21.00 e non come indicato erroneamente nella locandina 20.30.
Ci scusiamo per l'increscioso errore.
Stampa

C GOLD, la squadra ospite

on .

Piadena-foto cgold 2018

La società casalasca è presieduta da Piazza Carlo che ha affidato la panchina della prima squadra griffata anche per questa stagione griffata MG.K.VIS al nuovo coach Antonio Tritto (assistente Daniele Peruchetti) con il chiaro obiettivo di migliorare il risultato della passata stagione (semifinale play off persa in gara 3 contro Iseo). La scorsa estate è così allestita una formazione di primissimo livello grazie, innanzitutto, alle riconferme del classe 1991 Marco Marenzi (capitano alla 8° stagione consecutiva in maglia MG.K.Vis) ed il playmaker classe 1993 Stefano Mascadri (alla 5ª stagione consecutiva) ma anche del lungo Simone Oliveri ed Antonio Lorenzetti, quest’ultimo miglior realizzatore della squadra e del girone A del campionato di serie C Gold 2017/2018. Il primo acquisto “di peso” per Piadena è stato invece il playmaker classe 1994 di 186 cm Andrea Leone, cresciuto cestisticamente nel settore giovanile della BluOrobica, dove disputa tutti i campionati giovanili di Eccellenza, e sin da giovanissimo viene aggregato alla prima squadra di Iseo dove disputa il campionato di DNB (ex serie B). Le altre new entry sono state Thomas Tinsley (italo-inglese classe 1996 di 190 cm) che, dopo la parentesi del 2016/17 in Gran Bretagna alla BBL Bristol Flyers League, torna in Italia dove riceve la chiamata da Lugo (vittoria del campionato di C Gold), Andrea Vignali (ala-pivot classe 1993 di 200 cm) cresciuto nelle giovanili della Don Bosco Livorno è un mancino con un buon tiro da 3 punti e può giocare sia in posizione “4” che “5”. Ha militato in serie A2, poi ha giocato a Capo d’Orlando, Barcellona Pozzo di Gotto, Fortitudo Martina Franca, Francavilla, Firenze, Viterbo ed Imola. Nella scorsa stagione ha militato in serie B ad Ostuni in Puglia) e Alessandro Corno (guardia classe 1992 di 192 cm) con trascorsi nel vivaio della Pallacanestro Cantù poi inizia a giocare militando in DNB (l’attuale B Nazionale ndr) come Como, Aurora Desio e Knights Legnano e negli ultimi anni si è distinto invece in serie C Gold dove ha vestito le canotte di Robur Saronno, Bernareggio e Nervianese nella quale ha militato nelle ultime 2 stagioni.

All’andata finì 85-59. La Mg.K.Vis è prima in classifica con 40 punti (una sola sconfitta in 21 gare).

Stampa

U13 Blu, stop casalingo

on .

26 gennaio 2019. La partita si apre con il primo periodo favorevole ai padroni di casa avanti di 11 punti, ma già nel secondo periodo i bianco verdi del Posal Sesto si fanno sentire, non soltanto recuperando gli 11 punti persi ma chiudendi  il quarto sopra di 4. Terminata la pausa lunga la formazione Lissonese ha un blackout difensivo e in meno di 5 minuti subiscono 22 punti, tutti portati a termine in contropiede, obbligando il Coach Santolini a chiedere time out. Il periodo si chiude con Posal avanti di 30 punti. L'ultimo quarto vede i ragazzi del Lissone tentare un recupero, ma bravi i ragazzi di Sesto che mantengono comunque le distanze chiudendo la partita 61 a 81.

AP Cocoon Lissone – Posal Sesto 61-81

 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  logo-globo-express
 
logo FlowBurner Ok