Newbanner100
logo galvi   Messa
Stampa

C GOLD, la Galvi torna a sorridere

on .

CGold-ManerbioDopo un lungo “digiuno” durato 8 sconfitte consecutive la Galvi Lissone si sblocca con la quinta vittoria stagionale (la quarta in trasferta) sul campo del fanalino di coda Manerbio nel turno infrasettimanale valido per l’8° giornata di ritorno. Il punteggio finale è 62-77. Vittoria importante per i ragazzi di coach Bommartini (prima vittoria per il nuovo “head coach” made in APL) sia per la classifica, in ottica seconda fase sia, soprattutto, per il morale.

I cambiamenti delle ultime settimane devono essere ancora smaltiti, soprattutto la necessità di assestare nuovi equilibri, leadership ed intese legate al turn over complessivo di 6 giocatori (3 in entrata, 3 in uscita) e una nuova guida in panchina. I lissonesi giocano così una partita molto intensa e generosa e sono premiati nella positiva serata nel tiro (11/22 nel T3, ancora male il computo dei liberi, solo 8/21). Ancora tanti, troppi gli errori tra palle perse, specie per…  troppa precipitazione e qualche pericoloso calo di concentrazione che potrebbe costare caro. Ma la sensazione è che il gruppo stia trovando grande unità al proprio interno e abbia voglia di lottare per superare le fragilità e cambiare l’inerzia della nostra stagione. A questo punto stiamo giocando un campionato tutto nostro, al di là della classifica, che ci vede sì proiettati alla seconda fase play out ma con grande volontà di fare un finale di stagione positivo e, speriamo, in crescendo. Anche in ottica futura.

Stampa

C GOLD, overtime amarissimo per la Galvi

on .

CGod-CernuscoGalvi Lissone non si sblocca ed è costretta a rimandare la vittoria in campionato. I ragazzi di coach Bommartini giocano una gara intensa e determinata provando a buttare il cuore oltre l’ostacolo ma non basta: dopo un over time, ad una manciata di secondi dalla sirena, il referto rosa va alla quinta forza del campionato Cernusco che si impone col punteggio finale di 57-60.

Stampa

U13, pronto riscatto

on .

U13-BergamoDopo l'esordio negativo in terra bergamasca, i nostri ragazzi cercano il riscatto e tornano nuovamente a Bergamo per ottenere i primi due punti nel girone Gold.
 
Ospiti dell'Excelsior Bergamo, i lissonesi faticano a trovare il ritmo giusto e offrono una prestazione molto altalenante. Troppi i picchi, positivi e negativi, di attenzione durante i primi tre quarti di gara che condizionano molto gli ospiti. In attacco abbiamo la pazienza giusta nel cercare il compagno smarcato, ma eseguiamo male i passaggi o le conclusioni, mentre in difesa lavoriamo duro solo per pochi secondi lasciando spesso incompiuta una buona difesa di squadra.
Tuttavia, nei momenti di lucidità, riusciamo a mettere da parte un piccolo bottino in termini di punti ed entriamo nell'ultimo quarto di gara con un vantaggio di otto lunghezze.
Il vantaggio accumulato, seppur di poca consistenza, consente ai nostri ragazzi di affrontare l'ultima frazione con più tranquillità e in vista dell'ultimo sforzo è una cosa importantissima. Come da programma, l'ultimo periodo inizia bene, diverse buone azioni difensive costringono gli avversari a perdere molti palloni e in alcune occasioni anche a impedirgli di tirare (infrazione 24''). Da buone difese sono nati degli attacchi importanti che ci hanno permesso di mettere a ferro e fuoco la difesa avversaria (addirittura con diversi tiri dall'arco, una bomba da tre punti e un paio di tiri dalla lunghissima distanza che per questioni di cm sono stati considerati da due punti).
Il risultato finale è 39 a 58 (12-19 / 9-8 / 8-10 / 10-21), prima vittoria nel girone e primi due punti d'oro per i nostri giovani.
 
Complimenti ai padroni di casa che in diversi momenti della partita hanno saputo trovare rimedi efficaci per contrastare il gioco degli ospiti.
 
Ora testa al prossimo appuntamento, tra le mura amiche ospitiamo Morbegno. Palla a due, Sabato 27 Gennaio alle 17.15 in via Caravaggio.
Stampa

PROMO F, ennesima vittoria

on .

Il girone d’andata finisce con un altro referto rosa per le ragazze griffate Galvi. Con coach Ventura accora squalificato, Veronica Riva tiene saldamente in mano il timone della squadra, Romanò sempre sugli scudi segna, prende rimbalzi e stoppa le avversarie, Castelli, invece, si conferma la regina degli assist. Il terzo quarto si conferma la bestia nera delle nostre ragazze che comunque riescono sempre a tenere Binzago a distanza di sicurezza. Ora le lissonesi sono seconde a parimerito con Carnate, dietro all’imbattuta Arcore. Ora si inizia il girone di ritorno dove non si possono compiere passi falsi. Prossimo appuntamento sabato al PalaFermi alle 19.30 contro Villaguardia.

Binzago - AP Galvi Lissone 45 - 59 (10-21/19-42/38-51)
 
Stampa

C GOLD, Stefano Degrada

on .

DegradaAssociazione Pallacanestro Lissone comunica la consensuale rescissione dell'accordo con Stefano Degrada i cui diritti sportivi sono stati trasferiti alla Robur Saronno (C Gold girone B). A Stefano un "in bocca al lupo" per il proseguimento della stagione e per il futuro. 
 
 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  produce logo