Newbanner100
logo galvi   Messa
Stampa

AQUILOTTI, buio profondo

on .

Pomeriggio all'insegna del basket per i nostri piccoli Falchi, due partite difficili che ci vedono in trasferta a Varedo e Carate.
La prima uscita non è nemmeno da registrare, davvero difficile trovare qualcosa di buono fatto dai bianco/blu. Poca energia e attenzione ci hanno rovinato, permettendo alla prima della classe (Varedo ancora senza sconfitte) di spadroneggiare.
Partita davvero difficile, contro un ottima squadra ben allenata e preparata che ci ha messo molto in difficoltà.
 
Varedo - CAP: 18-6 (quarti: 6 persi)
 
Archiviata la bruttissima prestazione di Varedo, ci spostiamo a Carate con l'altra metà del gruppo, obiettivo tenere alto il morale e giocare con più energia e vitalità.
La squadra di Carate è risultata molto più abbordabile rispetto a Varedo, tuttavia i grossi problemi di attenzione e grinta si sono registrati anche in questa seconda partita.
I Falchi nettamente più in palla in diversi frangenti di partita, non riescono a concretizzare tutte le azioni costruite, di contro Carate è molto più precisa e attenta nel punire Lissone con rapide ripartenze.
Merito comunque a Carate per avere giocato tutta la partita con la stessa energia e grinta, senza lasciarsi sopraffare da lunghe pause mentali come successo ai lissonesi.
 
Carate - CAP: 14-10 (quarti: 2 vinti, 4 persi)
Stampa

U15, secondi a metà percorso

on .

2018 02 25-U15I bianco-blu raggiungono il giro di boa del girone di qualificazione con sei vittorie su sette partite e il secondo posto in classifica dietro ad Orsenigo.
Lo “spareggio” contro Inzago vede i Blues sempre in pieno controllo del gioco.
L’APL parte forte e molla l’acceleratore solo nell’ultimo quarto quando oramai il bottino è al sicuro. 81-37 il finale
APL COCOON LISSONE – FORZE VIVE INZAGO 81-37
(24-7/46-17/67-29)
 
Stampa

PROMO F, troppi errori ma rosa

on .

2018 02 25-PromoFLe ragazze della Promo conquistano un altro referto rosa ad Albiate in una partita caratterizzata dai molteplici errori da entrambe le parti. Le Black Panthers si presentano soltanto in sei, mentre tra le Lissonesi, ancora prive di Falasco e Travostino infortunate, mancano anche Fagiani e capitan Parma. Le ragazze di coach Ventura partono forte grazie a due triple di Sara Chiappelli e Maniezzi e a un canestro di Romano', poi un po' si spengono e il primo quarto finisce 7 a 12. Nel secondo fioccano gli errori, Romano' seppur efficace in difesa e nei recuperi, litiga col canestro, mentre Castelli deve riposare in panchina a causa di una brutta botta alla coscia, le avversarie sono abbastanza aggressive e il secondo quarto finisce 18 a 21. Dopo l'intervallo lungo Sara Chiappelli sale in cattedra e segna con continuità e la partita finisce con 15 punti di vantaggio, certo si poteva fare di più visto che all'andata il distacco era stato di 33 punti. Ora le Lissonesi avranno una settimana di stop per prepararsi al meglio alla sfida più attesa: sabato 10 marzo alle 21 a Carnate contro la terza in classifica che nella partita di andata al Palafermi era riuscita a strappare un referto rosa vincendo di tre punti dopo un tempo supplementare.
Black Panthers Albiate - AP Galvi Lissone 28 - 43 
Stampa

ESORDIENTI L1, chi ben ricomincia...

on .

2018 02 25-EsordientiL1Finalmente, dopo più di un mese dall'ultima partita ufficiale, riprendiamo il campionato ed affrontiamo subito una bella trasfertina a Vigevano.
Si prevede una partita difficile, dove l'agitazione potrebbe giocare brutti scherzi e influenzare il gioco dei Falchi; lampante la tensione di diversi giocatori lissonesi, tuttavia concepibile vista la lunga assenza dai campi di gara.
 
L'avvio, seppur contratto, non è male e con diverse azioni individuali, prima veloci e poi di potenza, troviamo la via del canestro e mettiamo a segno i primi punti della partita. Da registrare il basso punteggio per entrambe le squadre, molto sprecone e contratte quando si trovavano di fronte al ferro. Lissone lascia almeno 8 punti in facili "terzo-tempo". (7-10)
Stampa

U18, due sconfitte in fotocopia

on .

Due partite in una settimana per la Cocoon U18 che cede il passo, in due incontri molto simili, alla capolista imbattuta SocialOSA (71-50) e alla seconda in classifica Fortitudo Busnago (48-71).

Entrambe le partite hanno visto i bianco blu lottare per due quarti alla pari con le prime squadre del nostro girone (All’intervallo 32-27 per SocialOsa e 25-29 per Busnago) per poi uscire dalla partita con dei brutti terzi periodi (21-11 per OSA, 24-5 per Bisnago) che rendono vani i tentativi di rientrare nel quarto quarto.
 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  produce logo