Newbanner100
logo galvi   logo-new-Messa
Stampa

C GOLD, buona Galvi contro la capolista

on .

collins-cremonaDopo il successo di mercoledì a Manerbio, una buona Galvi rientra dalla proibitiva trasferta a Cremona con una “onorevole” sconfitta per 62-51. Al di là del risultato, i lissonesi (privi di Squarcina, Riva, Morse e con Danelutti in condizioni fisiche non ottimali) disputano una partita umile e di contenimento, mantenendo sempre alta “voglia” e concentrazione, e con la forza di rientrare anche dal 57-34 del 34’ fino -8 a 40” dalla sirena con palla in mano. I padroni di casa sono chiaramente di un’“altra categoria” e il risultato non è mai in discussione ma dei nostri ragazzi possiamo ammirare la voglia di giocare assieme in un rinnovato spirito di gruppo e di mettercela tutta. In attesa di partite più alla portata, viatico della “poule salvezza” a partire dall’11 marzo.

Stampa

AQUILOTTI, pomeriggio agrodolce

on .

Domenica pomeriggio a tutto basket per la squadra Aquilotti (ricordiamo divisa in BIANCO e BLU per permettere a tutti di giocare), diverse le prestazioni offerte dai piccoli giocatori e diversi i risultati ottenuti in questo turno di campionato.
Aquilotti3Come prima uscita affrontiamo Garbagnate; partita mai in discussione dove gli ospiti hanno messo a ferro e fuoco il campo di gioco, lasciando ben poco spazio di manovra ai padroni di casa. Lissone non si presenta alla partita, salvo palesarsi nel terzo e sesto quarto quando ormai la magra figura era già stata fatta.
Archiviata la pessima prestazione, ci prepariamo ad affrontare Cesate. Rispetto alla partita precedente, ci sono buone sensazioni che sarà certamente una partita migliore di quella vista qualche minuto prima.
Le sensazioni erano azzeccate, va in scena una bellissima "battaglia" tra due squadre che non mollano un metro e fino all'ultima sirena il risultato è stato incerto. Usciamo da questo scontro a testa alta, portando a casa una vittoria ai punti tanto bella quanto sofferta.
 
CAP - Garbagnate: 8-16 (6-14)(3-8)(4-8)(0-13)(5-14)(6-2)
CAP - Cesate: 12-12 (8-8)(2-5)(9-6)(8-8)(10-0)(4-6), ai punti 41-34
Stampa

ESORDIENTI L1, Cantù a valanga

on .

Esordienti-L1 CantuUltima giornata di qualificazione per i lissonesi, tra le mura amiche fatichiamo a gestire l'esuberanza atletica e tecnica dei canturini.
Partita altalenante per i padroni di casa, pochi momenti di lucidità offensiva e difensiva di squadra si alternano a troppi passaggi a vuoto, da segnalare in particolare i 10 punti presi negli ultimi 90'' di partita.
Tuttavia risultato corretto, ora bisogna lavorare per migliorare l'attenzione e ridurre piú possibile i momenti di sbandamento. Sarà un ottimo banco di prova il girone Silver (in attesa di ufficializzazione).
 
CAP - Minibasket Cantú: 28-57 (2-17)(8-12)(3-11)(15-16)
Stampa

U13, sul velluto

on .

U13-MorbegnoPartita senza troppe difficoltà per i lissonesi, tra le mura amiche non fatichiamo a regolare la pratica Morbegno.
Già dopo il primo quarto la partita si può ritenere in ghiaccio, ampie rotazioni hanno permesso a tutti i padroni di casa di aggiungere qualcosa alla causa e chiudere la gara con un roboante 106 a 37 (31-3)(30-10)(25-15)(20-9).
Seconda vittoria archiviata, ora testa alla difficile trasferta di Blu Orobica in quel di Bergamo... vietato distrarsi!
Stampa

PROMO F, terzo referto rosa del 2018

on .

PromoF-VillaguardiaLa Promo di Angelo Ventura si porta a casa il terzo referto rosa dell'anno contro Villaguardia, squadra combattiva, che schiera almeno quattro buoni elementi. Le nostre ragazze partono forte, ma verso la fine del primo quarto si fanno raggiunge a causa di qualche fallo di troppo e degli errori in fase di realizzazione. All'inizio del secondo andiamo anche sotto di tre, ma poi le nostre si riprendono grazie ad una Castelli immarcabile e ad una Parma precisa e combattiva. Romano' è un po' dolorante e deve lasciare spazio alla giovane Sirtori che ben si comporta sia da sotto canestro che da fuori. Dopo l'intervallo lungo le Lissonesi salgono in cattedra, mentre le avversarie pagano il nervosismo di alcune giocatrici. Castelli costringe al fallo le avversarie a realizza i liberi 7 liberi su nove, lancia in contropiede la velocissima Falasco e come al solito regala assist su assist alle lunghe,  alla fine 14 punti per lei, sicuramente la migliore in campo, unico neo, l'infortunio alla caviglia rimediato a 9 secondi dalla fine dopo 40 minuti impeccabili. Speriamo di vederla in campo già sabato prossimo, sempre al Palafermi alle 19.30 contro Bettola.
 
AP Galvi Lissone - Villaguardia 65-46 (11-11/34-27/49-33) 
Castelli 14, Falasco 9, Urbani, Maniezzi, E. Chiappelli 4, Sirtori 11, Romano' 4, Pensabene 2, Fagiani, Parma 14 (cap), S. Chiappelli 8, Arosio. Coach Angelo Ventura, assistente Veronica Riva. 
 
 
   
GALVI
logo-new-Messa  zio-pizza  imamobili  produce logo