Newbanner100
logo galvi   Messa
Stampa

AQUILOTTI, buon week end

on .

2018-03-18-AquilottiClassico doppio impegno per i piccoli atleti in casa CAP, prima a Cesate e poi a Garbagnate proviamo ad archiviare un doppia vittoria.

Nel bilancio finale, sarà un pari e patta da una vittoria e una sconfitta, dove i Blues hanno saputo difendersi al meglio e senza mai smettere di lottare, hanno provato ad impensierire l'avversario di giornata.

Sabato pomeriggio a Cesate, bello e fortunato poichè un paio di quarti sono stati vinti anche dal fattore C. Tuttavia c'è molta farina del sacco blues, diverse le azioni ragionate e di squadra che hanno fatto notare un buon livello di gioco.

Con cinque frazioni vinte e una sola persa, portiamo a casa la vittoria e ritroviamo un po' di entusiasmo e sorriso.

Cesate - CAP: 8-16 (5 quarti vinti, 1 quarto perso)

Stampa

U13, una lunga e deliziosa trasferta

on .

2018-03-18-Under13Sabato pomeriggio impegnativo per i ragazzi lissonesi, ritrovo molto più presto del solito a causa della trasferta più lunga affrontata fino a questo momento in campionato.

Ospiti a Morbegno per la terza giornata di ritorno, i Blues mettono in scena una buona prestazione nei primi tre quarti. Un buon possesso palla e azioni corali, intervallate da discrete difese e qualche contropiede, ci permettono di gestire il ritmo partita per ben trenta minuti.

Stampa

ESORDIENTI L1, brutto ma bello

on .

2018-03-18-Esordienti-L1Sabato mattina di "fatiche" per i nostri giovani cestisti, in un PalaFarè sotto ristrutturazione ospitiamo i pari età di Opera.

Partita che si prospetta difficile, vuoi per i punteggi fatti registrare dagli avversari e vuoi perchè ci troviamo ancora in un momento di difficoltà. Tre sono le sconfitte filate per i padroni di casa e non sarebbe male interrompere la striscia negativa prima di prepararsi al KIT di Pasqua.

L'inizio di partita non è dei migliori, tanta fatica per trovare il canestro e la gara stenta a decollare in termini di spettacolo e divertimento. Sono gli avversari a segnare i primi punti, dettando il ritmo partita e mettendoci subito sotto pressione.

Stampa

C GOLD, jolly bruciato

on .

Peccato, davvero un peccato. Al termine di una brutta partita e prestazione sotto tono i ragazzi di coach Bommartini vengono sconfitti dalla Delta Line Opera che espugna il PalaFarè con il punteggio di 48-54. Ora si fa tutto tremendamente difficile con Opera e Agrate che con 4 giornate alla conclusione hanno rispettivamente 4 e 2 punti di vantaggio oltre al confronto diretto che impone alla Galvi l’obbligo di vincere tutte le prossime gare e sperare in un qualche passo falso altrui per centrare la salvezza diretta. Difficile ma non impossibile. Ma, a prescindere, dobbiamo giocare meglio.

Pochi o pochissimi alibi per la partita sebbene i lissonesi partono davvero incerottati con Collini al rientro dopo 3 settimane e non ancora meglio, Meroni alle prese con il mal di denti, Meregalli in panchina out per una contrattura e tenuto precauzionalmente a riposo e Mladjenovic out per caviglia. La partita la fa praticamente sempre Opera che imprime forza e tanta foga alla sua manovra e i lissonesi non riescono mai a dettare il ritmo della gara. 

Stampa

PROMO F, la nostra bestia nera

on .

Carnate si conferma la bestia nera della squadra di Angelo Ventura che dopo aver perso di tre punti al Pala Fermi perde di due in casa delle avversarie dopo aver dominato per due quarti. Partita tesa e nervosa, mal arbitrata da un ragazzino non ha l'altezza, con una scarsissima conoscenza del regolamento.  Le Lissonesi partono forti e dominano per 7 minuti, poi commettono qualche errore banale, 5 canestri da sotto sbagliati e Carnate recupera qualcosa. Termina con un ben augurale più 4. Secondo quarto fotocopia in cui le nostre giocano benino, ma spesso non concretizzano e cominciano a subire la maggior atleticita' delle avversarie, preludio del disastro che avverrà al terzo quarto. Si va all'intervallo lungo con tre punti di vantaggio, ma poi cala il sipario, la nostra Promo perde la testa, non segna, commette falli e nervosismi di ogni genere. Unico canestro in dieci minuti è di Sirtori all'ottavo. Anche Carnate sbaglia molto, ma comunque ottiene 8 punti di vantaggio. Nell'ultimo si combatte molto, Sara Chiappelli non vuole perdere e segna 11 punti in pochi minuti, purtroppo non basta, si perde di due e ora c'è solo da pensare a non commettere altri sbagli e sperare che il passo falso lo commetta Carnate! Prossimo incontro al Pala Fermi sabato alle 19.30 contro un avversario tutt'altro che facile, Basket Lecco.

Carnate – AP Galvi Lissone 47-45 (11-15/20-23/33-25)

Castelli, Ziccardi, Maniezzi 2, Sirtori 4, E. Chiappelli 2, Barbiero, Romano' 4, Fagiani, Pensabene 4, Parma 9, S. Chiappelli, Arosio. Coach Angelo Ventura, assistente Veronica Riva. 
Stampa

ESORDIENTI L1, altro stop

on .

2018 03 10-Esordienti-L1Momento difficile per i "grandi" in casa CAP, arriva la terza sconfitta di fila e questa volta a servirci il piatto freddo ci pensa Malaspina.

Sapevamo sarebbe stata una partita difficile, vuoi perchè si andava a giocare in casa della prima in classifica e vuoi per le diverse defezioni che ci hanno colpito in queste ultime settimane. Tuttavia la partita c'è e si deve giocare.

 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  produce logo