Newbanner100
logo galvi   Messa
Stampa

U13, passa Forti e Liberi

on .

2018-05-19-U13Penultimo appuntamento di Spring Cup, tra le mura amiche ospitiamo i vicini di Forti e Liberi.

Dopo un avvio un po' appannato (10-18), nel secondo quarto subiamo un brutto tracollo e finiamo sotto 19 a 35.

Rientrati dalla pausa lunga abbiamo provato a riordinare un po' le idee e cercato di arginare le iniziative avversarie, ma senza successo. (11-18)

La partita prende una svolta positiva solo a partire dagli ultimi minuti del terzo periodo. Discrete difese ci hanno aperto il campo in contropiede e con qualche realizzazione dalla lunga distanza, abbiamo ridotto il gap.

Tuttavia non é bastato per ricucire lo strappo, Forti e Liberi passa al PalaFarè e ci consegna il primo referto giallo del torneo.

AP Galvi Lissone - Forti e Liberi: 44-68 (10-18)(9-17)(11-18)(14-12)

Prossimo impegno di Spring Cup, Sabato 26 alle 17.00 contro ASA Cinisello in via Caravaggio a Lissone.

Stampa

U15, i blues si prendono i quarti

on .

I blues conquistano i quarti di finale giocando una grande partita contro Social O.S.A.

Pezzo migliore della serata la difesa lissonese che non concede proprio nulla all’attacco della forte squadra milanese.

La gara è ancora aperta all’intervallo lungo ma i Biancoblu la chiudono presto con un parziale di 28-7 in un terzo quarto condotto in maniera magistrale.

Poi tutto sotto controllo fino al 68-44 finale.

AP COCOON LISSONE – SOCIAL O.S.A. 68-44 (17-8/26-19/54-26)

Stampa

ESORDIENTI L1, esordio coi botti

on .

Archiviate le fatiche in campionato, i grandi in casa CAP o i futuri piccoli in casa APL si tengono impegnati con la Spring Cup organizzata dall'ASA Cinisello.

Torneo utile per fare esperimenti e provare soluzioni di gioco diverse, ma anche per testare le nuove regole in vista della prossima stagione U13.

Come prima uscita ci aspetta subito un classico, il Derby brianzolo con la Forti e Liberi di Monza.

Il primo quarto si è giocato alla pari con Lissone che crea molto ma realizza poco e Forti Liberi caparbia nel cercare la soluzione migliore con il minimo sforzo. (11-8)

Il secondo quarto invece é Lissone show, mega parziale di 35 a 8 e partita praticamente quasi decisa. Ottime difese e ripartenze fulminee non hanno dato scampo agli avversari.

Saldi al comando, commettiamo l'errore di accontentarci e rientriamo in campo piuttosto distratti.

I parziali della ripresa denotano un cambio radicale nell'atteggiamento dei padroni di casa, molte distrazioni difensive e poca precisione al tiro non permettono ai nostri giovani di allungare e concludere al meglio la partita. (9-12)(11-12)

Peccato per la seconda parte di gara dove abbiamo mollato un po' troppo presto il colpo, sarebbe potuta essere una festa ancora più bella. Va comunque ricordato che è la prima partita con regole nuove e le alchimie di squadra devono essere tutte ristabilite (sistema di cambi diverso rispetto a esordienti).

CAP - Forti e Liberi Monza: 76-40 (11-8)(35-8)(9-12)(11-12)

Stampa

PROMO F, la fine di un sogno

on .

Sfuma la possibilità di approdare in serie C per la Promozione di coach Ventura che incappa in una giornata nera in fase di realizzazione. Ben 42 i tiri sbagliati per le Lissonesi a fine partita. Le nostre ragazze si aggiudicano di misura il primo e il terzo quarto, ma il dramma si consuma nel secondo, quando Arcore si prende 9 punti di vantaggio. Nel terzo le ragazze Galvi ritrovano un po' di brio, ma la frittata è fatta e resta ben poco da dire tranne che ringraziare i due allenatori e le ragazze per tutte le vittorie e per la bellissima stagione, un gran gruppo guidato da due gran belle persone!

AP Galvi Lissone - Arcore 36 - 48 (11-10/17-26/25-30/36-48)

Magro 4, Castelli 5, Falasco, Urbani, Maniezzi 3, E. Chiappelli 10, Sirtori 2, Romano' 4, Pensabene, Fagiani, Parma 8, Arosio. Allenatore Angelo Ventura, assistente Veronica Riva.

Stampa

PROMO F, niente da fare

on .

Niente da fare per le nostre ragazze che contro le imbattute terribili teenager di Ororosa non riescono a compiere il miracolo nonostante una partenza incisiva che aveva fatto sognare il numerosissimo pubblico lissonese giunto a Giussano. Si parte con un perentorio 9 a 0 tutto targato Romano' con le nostre ragazze perfette e concentrate e concrete come non mai, ma dopo 5 minuti le bergamasche si destano spinte dal loro gioiello, fortissima Lisa Pitossi, e da Torri. Il primo quarto finisce 11 a 19 per Ororosa, grazie a una difesa attenta e da qualche errore di troppo per le ragazze di coach Ventura. Nel secondo Lissone passa a zona per cercare di fermare il ritmo gara, ma Bergamo non si lascia sorprende e continua a segnare dalla media e dalla lunga distanza. Si va all'intervallo lungo con un deprimente 19 a 44. Il terzo periodo comincia bene per le nostre che ritrovano una certa continuità, mentre Ororosa sbaglia parecchio, soprattutto dalla lunetta. Galvi si riporta a - 13 e dagli spalti si urla per incitare le nostre fantastiche ragazze. Ma il sogno non si avvera, le Lissonesi sono cariche di falli e Sara Chiappelli si fa male al ginocchio, speriamo che non sia nulla di grave, ma sicuramente Ventura non potrà schierarla stasera contro Arcore, partita in cui le nostre si giocano la stagione. Sempre alle 21.15 a Giussano. Forza ragazze noi C crediamo

AP GALVI LISSONE - OROROSA BERGAMO 47 – 66 (11-19/19-44/55-38)

Magro, Castelli, Falasco 2, Urbani, Maniezzi, E. Chiappelli 11, Sirtori, Romano' 16, Pensabene 11, Parma 5, S. Chiappelli 2, Arosio. Allenatore Angelo Ventura, assistente Veronica Riva.

Stampa

ESORDIENTI L1, dare per avere

on .

2018-05-13-EsordientiWeek-end impegnativo per i falchi, Sabato mattina abbiamo ospitato la MiniOlimpia 2007 e Domenica pomeriggio siamo andati a giocare in quel di Opera.

All'andata sono state due partite impegnative: quella con Milano persa di sei punti dopo un bella rimonta; mentre quella con Opera ci ha visto vincitori ma dopo una bruttissima partita con punteggio molto basso.

Le aspettative sono sempre quelle di esprimere un gioco migliore rispetto all'andata, ci si aspetta sempre un atteggiamento mentale corretto e il risultato finale non è un problema se vengono rispettate le richieste di cui sopra.

 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  produce logo