bannertestata 1
Stampa

U14, FINISCE LA CORSA DELLA COCOON

on .

Si chiude in modo piuttosto amaro la stagione dei nostri ragazzi, non riesce la rimonta e Pavia passa al PalaFarè vincendo una gara valevole per i quarti di Play Off regionali.Archiviato con successo il primo impegno di Play Off, i nostri ragazzi si trovano ad affrontare la seconda sfida da dentro o fuori. Ogni partita porta un avversario diverso e un modo di intendere e giocare la pallacanestro in modo diverso, questo vuol dire sorprese e quindi arrivare alla partita concentrati, può fare la differenza.

L'avvio di gara non è dei più brillanti, ci troviamo subito ad inseguire gli avversari per il campo e il ritmo lo subiamo piuttosto che imporlo. Questo ci mette in una condizione difficile, poco entusiasmo e davvero tanta fatica ad attaccare. Ma il vero problema rimane la difesa, poco attenta e arrendevole. Per tutta la prima parte di gara manca la giocata, il canestro o la palla recuperata che accende l'animo dei nostri ragazzi, fino a quel momento davvero piatti e in balia dell'agitazione. 

Alla pausa lunga siamo sotto 18 a 30, non ne facciamo un dramma ma sappiamo di potere fare meglio e dobbiamo riuscirci nella seconda parte di gara.
Alla ripresa fatichiamo nuovamente a gestire gli avversari, troppe penetrazioni al ferro o distrazioni difensive che hanno concesso rimbalzi gratuiti a Pavia; mentre in attacco continuiamo a fare cilecca.
Con le spalle al muro, sotto 29 a 46, in completo smarrimento e sfiduciati non ci resta che salvare almeno la faccia e onorare l'impegno. Detto fatto, cambio di mentalità e sguardi cattivi che finalmente promettono qualcosa di buono.
A suon di rimbalzi, palle recuperate e contropiedi fulminei ci facciamo sotto e vistosamente recuperiamo punto su punto. Agli avversari concediamo solo 10 punti nel quarto, molti dei quali dovuti a nostre disattenzioni. Siamo sulla cresta dell'onda e sembra che nessuno ci possa fermare, nemmeno i tanti temuti avversari dei tre quarti precedenti. Sono addirittura due le bombe nell'ultimo quarto che fanno esplodere la palestra, ma il tempo purtroppo non gioca a nostro favore.
A 60'' dalla fine siamo sotto di 3 punti, stiamo facendo la differenza con la difesa e anche in questo possesso maledetto facciamo il nostro dovere ma non è abbastanza, con un tiro fortunoso gli ospiti trovano il canestro e si portano a più 5. Time-out Lissone, due dritte e una rimessa che i nostri ragazzi eseguono alla perfezione; palla in campo, piedi a posto e bomba per il -2.
La speranza, si sa, è l'ultima a morire. Con un recupero mal gestito prima e con diversi falli dopo, cerchiamo un modo per tornare in possesso della palla, anche mandando in lunetta gli avversari. Non ci rimane altro che "gufare" uno 0/2 per provare a recuperare un rimbalzo e cercare il tiro dell'Ave Maria. A 7'' dalla fine, la gufata ha effetto e arriva il rimbalzo sperato, gli avversari sporcano la palla e rosicchiano qualche secondo. Attimi di grande agitazione, palla che ci carambola in mano e contropiede per provare un tiro da metà campo. Poco prima della sirena, le nostre speranze si infrangono sul ferro con un tiro vicino al bersaglio.

AP COCOON LISSONE - PAVIA: 54-56 (8-14/18-30/29-46)

Chiudiamo la stagione con un pizzico di rammarico, purtroppo non sempre si può vincere. Rimarrà nella memoria l'ultimo quarto, l'ultima impresa, l'ultima fatica quasi riuscita.

Grazie ragazzi!!!

 
   
GALVI
BCC Carugate-Inzago oriz rgb mini
mariani  imamobili  produce logo