Newbanner100
Stampa

U18, ritorno al rosa

Riparte la corsa della Cocoon U18 di coach Zappa, che dopo la due sconfitte esterne con Ebro e Nova, torna tra le mura amiche di via Caravaggio dove conferma la sua imbattibilità stagionale contro il fanalino di coda Carugate, superata per 82-61.

La partita inizia con tanti errori, Carugate prova da subito ad alzare il ritmo nelle due metà campo e i lissonesi si dimostrano poco precisi in attacco, dove costruiscono buoni tiri spesso non concretizzati. I due coach iniziano a effettuare i primi cambi e Lissone trova una maggiore profondità dalla panchina, che produce il primo allungo sul 22-11 al 10’ grazie ad alcuni contropiedi. Nel secondo quarto l’intensità rimane alta e Lissone commette l’errore di esaurire molto presto il bonus, regalando nel periodo una serie interminabile di tiri dalla lunetta agli ospiti, bravi a realizzare 11 liberi con ottime percentuali dopo i primi 4 canestri dal campo, Lissone è ancora molto imprecisa e poco lucida in attacco e dilapida quasi tutto il vantaggio andando negli spogliatoi sul 34-30. Dal terzo quarto il metro arbitrale si irrigidisce ulteriormente e, a differenza del precedente, è Lissone a beneficiarne andando spesso in lunetta e costruendo un distacco (65-49 al 30’) che si rivelerà incolmabile per gli ospiti, che in un ultimo quarto molto nervoso e con diversi tecnici per proteste non riescono a riaprire la partita (82-61 il finale). In casa bianco blu festeggiamo il ritorno alla vittoria e riportiamo in parità il rapporto tra vittorie e sconfitte nel Gold (3-3), consapevoli però che anche oggi l’approccio alla partita e l’intensità difensiva non è stata quella che servirà per impensierire le formazioni più quotate e più fisiche del girone, a partire dalla prossima giornata dove affronteremo a domicilio la capolista imbattuta SocialOsa.

AP Cocoon Lissone-Pall. Carugate 82-61 (22-11,12-19,31-19,17-12)

AP Lissone: Arienti 13, Pasquali 4, Villa 14, Brigatti 17, Zaroli 15, Margarita, Zuccon 1, Sottini 10, Gavazzeni, Tagliabue, Di Francesco 6, D’ambrosio 2. All. Zappa

 
   
GALVI
logo-new-Messa  zio-pizza  imamobili  produce logo