Newbanner100
Stampa

U15, più forti

on .

Prosegue la striscia vincente dei biancoblu in campionato. Il quarto rosa consecutivo arriva nella classica stracittadina contro Forti e Liberi Monza.

I blues partono forte e non chiudono il gas per tutto l’incontro lasciando veramente poco ai Monzesi. 104-23 il finale

FORTI E LIBERI MONZA - APL COCOON LISSONE 23-104 (6-32/13-48/19-73)

E’ trasferta per modo di dire quella di Sabato. Nella quarta partita del girone di classificazione siamo impegnati sul vicino campo di Via Monte Amiata a Monza, sede temporanea di gioco per la Forti e Liberi in attesa del completamento lavori di ammodernamento della storica sede di Monza.

Nonostante sulla carta il divario sia importante (tre vittorie consecutive per APL in campionato, altrettante sconfitte per la Forti) dobbiamo restare concentrati e giocare la nostra partita al meglio per evitare distrazioni.

Coach Illiano predica concentrazione e semina convinzione nel briefing pre-partita e spara in campo il primo quintetto con la giusta tensione.

E’ così che dopo 1’30” di gioco la Forti deve già correre ai ripari chiamando un T.O. per rompere il ritmo indiavolato dei Blues già sopra di sei punti.

I nostri però ci sono davvero e al rientro in campo il ritmo non cambia. Altro parziale di 6-0 nei seguenti 90 secondi e l’APL, dopo soli tre minuti di partita, fugge già avanti di +12.

Un attimo di respiro nella parte centrale di quarto e poi di nuovo a tutto gas.

Sei punti in un minuto e un assedio costante nella metà campo dei monzesi ci portano a chiudere il tempo con un convincente e confortante 6-32.

Nel secondo quarto Forti e Liberi approfitta di un certo calo di ritmo dell’APL riuscendo a trovare il canestro con maggiore frequenza specie dalla media distanza.

I primi cinque minuti sono così a vantaggio dei monzesi che con un parziale di 5-4 tentano un timido avvicinamento.

Coach Illiano chiama T.O. per riaccendere i ragazzi. Bisogna alzare il ritmo ed allargare il gioco. La scossa è quella giusta. L’APL riparte e la ferma solo la sirena dell’intervallo lungo sul 13-48 dopo un parziale favorevole di 12-2.

I giochi sono praticamente fatti. C’è solo da stare attenti a non incorrere in cali di concentrazione che, come successo in passato, possono rimettere in corsa avversari ormai dati troppo presto per sconfitti.

Niente di tutto questo. La Forti, lodevole per l’impegno e la correttezza nel gioco, non riesce a scardinare la difesa di Lissone e il nostro attacco fa il resto. Il divario nel punteggio finale (23-104) è grande così come i valori in campo.

Grande prova di forza ragazzi! Mantenere la concentrazione e sotto con la prossima!

(Cocoon Pall. Lissone – Libertas Cernusco Sab. 10/02 ore 17.00 Via Caravaggio)

 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  produce logo