2018 09 17-Banner100
Stampa

U13, secondo giallo

on .

2018-02-04-U13Si torna in quel di Bergamo per la quarta giornata di andata, questa volta ospiti della Blu Orobica. Partita molto intensa e a tratti confusionaria da entrambi i lati, prestazione agrodolce per gli ospiti che non riescono, alla lunga, a gestire la supremazia orobica.
 
Incassiamo la seconda sconfitta in quattro partite. Rispetto al primo stop esterno con BB14, questa volta il referto giallo arriva solo nei minuti finali di partita.
Sapevamo sarebbe stata una partita difficile e, come capita spesso, iniziamo molto concentrati e convinti di potere giocare a viso aperto. Poche le incertezze nel gioco dell' APL, primo quarto vincente e convincente sul piano del gioco. Da notare anche le due bombe in rapida successione e il canestro su fil di sirena. (18-19)
Archiviato il primo quarto, ci prepariamo per il secondo con la consapevolezza che sarà una lotta senza quartiere per 10'. Lissone tuttavia non parte molto aggressiva e pare piuttosto confusa per lunghi tratti del periodo, troppe le indecisioni offensive che non ci permettono nemmeno di raggiungere il nostro canestro. Bergamo invece continua a tenere alta l'intensità, senza mai dare tregua agli ospiti, piazzando un roboante parziale di 20 a 8.
Al giro di boa ci troviamo sotto di undici lunghezze e con il pallino del gioco in mano ai padroni di casa, ci aspettano due quarti davvero difficili se vogliamo recuperare punti e entusiasmo.
Nel terzo quarto le forze in campo si annullano e chiudono con un parziale in pareggio, diversi momenti di frenesia collettiva non permettono un gioco fluido e divertente ma rendono la partita molto sporca e confusionaria. (15-15)
Seppur con un quarto un po' caotico e sempre sotto di undici punti, abbiamo ripreso un minimo di concentrazione e fiducia in vista dell'ultimo sforzo di giornata. Il quarto periodo, l'inizio della fine per la squadra Lissonese che non si dimostra agguerrita e vogliosa di rimonta. Azione dopo azione, Blu Orobica allunga con il punteggio e affossa sempre più il morale degli ospiti. Peccato per i primi minuti di quarto dove si è visto poco gioco corale e troppe soluzioni individuali estemporanee, mentre gli ultimi minuti sono stati affrontati con una attenzione diversa e si è cercato di applicare quanto visto in allenamento.
 
Chiudiamo la trasferta con una sconfitta che brucia, merito agli avversari per avere tenuto alto il ritmo 40' ed avere espresso un ottimo gioco di squadra.
 
Blu Orobica - AP Galvi Lissone 75-46 (18-19)(20-8)(15-15)(22-4)
 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  produce logo