2018 09 17-Banner100
Stampa

C GOLD, solitari al secondo posto

on .

Classica-small
Succede. Succede di assistere ad uno dei time out più belli, carichi di significato, oserei dire quasi commoventi. In un minuto, sessanta secondi nei quali i ragazzi si dan forza l'un con l'altro, quasi ci si scusa per non essere al top e per non poter dare quanto si vorrebbe. In questa stagione, strana e speriamo unica nel suo genere, non siamo al massimo. È vero. Preparazione a singhiozzo, stop e ripartenza, infortuni e rientri, cerotti e acciacchi che limitano, non sono alibi ma senz'altro un dato di fatto col quale occorre convivere e che vogliamo superare. Sul cronometro mancano poco più di 5 minuti. Siamo stati anche a più 17 ma gli avversari sono in rimonta, incalzano fino al - 5 e la "benzina" inizia a scarseggiare in vista del rush finale. Per questo è il time-out più bello, ci si da forza l'un con l'altro, si raccoglie lucidità e si torna in campo per buttare il cuore oltre l'ostacolo. E per vincere la partita. Di squadra.
La Galvi Lissone, ancora in trasferta e sul difficile campo di Cernusco, vince col risultato di 66-75, altri due punti che, complice la sconfitta di Pallacanestro Milano in casa contro Bocconi, significano secondo posto in solitaria in classifica ad una sola giornata dalla fine della regular season.
Nonostante le iniziali triple di Fiorito e Gatti (4-6), gli uomini di coach Fumagalli faticano a prendere ritmo, ne approfittano così i padroni di casa per il 18-8 (massimo vantaggio locale). Dalla panchina Lissone, dopo oltre due mesi, sale e rivede il campo Tedeschi che butta nella mischia energia e i lissonesi iniziano a macinare gioco che porta alla tripla di Meregalli e i canestri di Collini e, ancora Fiorito per il 22-20 al 10'.
L'inerzia della gara appare ora a favore della Galvi che domina tutto il Q2 (parziale 5-24) senza concedere nulla in difesa anche grazie al predominio ai rimbalzi (alla fine 37-44) per il 27-44 all'intervallo lungo.
Dal rientro dagli spogliatoi ci si attende la reazione di Cernusco che, con Franco sugli scudi, si sprigiona in tutta la sua veemenza, colpendo la Galvi, che fatica a rientrare in difesa, con tre contropiedi (40-55 al 25) e una sfilza di tiri liberi. I nostri ragazzi tengono però botta, limitando i danni con le triple pesanti di Meregalli (4/7 nel T3) e Aliprandi e alle incursioni di Gatti per il 53-62 al 30.
Cernusco con Sirtori dal pitturato e due triple di Carrera alimenta ulteriormente la propria rimonta su Lissone in evidente calo (64-69 al 36) ma i ragazzi di coach Fumagalli, ancora una volta, stringono i denti negli ultimi minuti, non concedendo più nulla in difesa e metteno con la tripla di Fiorito (nella foto, per il 64-72 a 3'10" dalla fine) i punti decisivi per la vittoria finale (66-75).
Libertas Cernusco - Galvi Lissone 66-75 (22-20, 27-44, 53-62)
Cernusco: Cristofori 5, Campeggi, Luisari 2, Buffo 7, Carrera 12, Sirtori 10, Campeggi T. 10, Marelli 2, Ferraris 4, Franco 14, Gorla, Corbelli. Coach Cornaghi.
Lissone: Villa 1, Meregalli 18, Ruzzon 3, Collini 9, Gallucci ne, De Piccoli ne, Fiorito 16, Morandi, Aliprandi 13, Tedeschi 4, Gatti 11, Meani. Coach Fumagalli.
Arbitri: Nespoli e Ferrazzi
Prossimo appuntamento sabato 29 maggio ore 18.00 a Busnago.
 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  logo-globo-express
 
logo FlowBurner Ok