2018 09 17-Banner100
Stampa

C GOLD, ottava meraviglia

on .

2020-01-11-CGold-foto

Ottava vittoria consecutiva per la Galvi Lissone che espugna il campo di Gallarate col risultato di 58-63. Nonostante l'assenza di Meregalli, forse il referto rosa più "difficile" conquistato quest'anno dai ragazzi di coach Fumagalli che, in attesa di Valceresio - Busto, si confermano al primo posto in classifica ex equo con Saronno grazie al record di 12 vinte e 2 sole sconfitte al termine del girone di andata di C GOLD.

La partita. Galvi Lissone parte molto concentrata e non sbaglierà nulla in difesa per tutto il quarto. L'avvio è infatti tutto per i lissonesi, 3-7 con tripla di Aliprandi (buon compleanno, Johnny!), che imprimono subito personalità alla gara, ruvida (mai cattiva) e molto, molto intensa. Nonostante Gallarate si chiuda benissimo in difesa (non a caso sono la seconda miglior difesa del campionato) Marinò non smette mai di avere feeling col canestro e Lissone chiude sul 7-14 al 10' coi padroni di casa che limitano i danni grazie alla invettiva di Hidalgo ma non con Ciardiello il cui tiro da tre punti da distanza siderale finisce fuori.

Lissone nel Q2 apre presto alle rotazioni dalla panchina ma perde concentrazione in difesa e, presto, anche l'inerzia della gara. Ne approfitta Gallarate che colpisce con tre triple in serie che puniscono la difesa lissonese scoperta sui raddoppi su Hidalgo (18-21 al '15). La partita si surriscalda (tecnico a coach Sassi da parte del duo, molto permissivo, arbitrale) con le squadre che impattano e Freri che risponde ai liberi di Meroni (20-23). In questo contesto i padroni di casa piazzano il break grazie al quale mettono la freccia con capitan Ciardiello (25-24). Lissone ha un sussulto con Tedeschi che arriva al ferro ma la palla persa della Galvi a campo aperto, da situazione di rimessa offensiva, apre al contropiede solitario di Canavesi per il 28-26 alla pausa lunga.

L'avvio del Q3 è tutto a favore di Gallarate che imprime maggior fisicità e piazza il break che vale il massimo vantaggio locale (35-26 al 24'). Lissone potrebbe accusare il colpo ma non è così. Time out di coach Fumagalli i cui giocatori rientrano in campo con carattere e personalità, piazzando due bombe consecutive (Aliprandi e Fiorito) e azione da tre punti di Marinò che impatta sul 35-35. La reazione di Gallarate passa tutta da Clerici e dalle folate di Hidalgo (39-35) e capitalizza al meglio i liberi (Lissone in bonus da diversi minuti) coi punti di Moraghi e Clerici (43-37 al 30'). Per Lissone si fa durissima ma è pienamente in partita.

Il lampo da tre di Fiorito apre il Q4 e il break di squadra (7-14), che si chiude con la tripla dello stesso Fiorito, vale il sorpasso (50-51) quando sul cronometro mancano 5'45". La difesa lissonese cresce azione dopo azione, riprende il controllo dei rimbalzi fino a quel momento ad appannaggio dei padroni di casa e, dalle ripartenze ritrova il miglior ritmo che genererà le triple di Marinò e (ancora) Fiorito per il 51-57. Il clima è sempre più incandescente, Clerici da tre firma il 53-57 ma Gallarate non sfrutta i liberi di Ciardiello che fa 0/2 a 2' dalla sirena. I padroni di casa hanno possibilità di accorciare ulteriormente ma l'ex serie B Moraghi sbaglia da sotto su fallo Lissone e fa 1/2 dalla lunetta per il 54-57 a - 1'33". Ripartenza Lissone e fallo su Ruzzon che non sbaglia dal libero (54-59). Ancora attacco locale che ha il tiro per accorciare, rimbalzo di Marinò e, nella metà campo d'attacco, fallo su Collini. Il capitano lissonese fa 1/2, ipotecando la vittoria (54-60). Fallo di Marinò su Hidalgo in penetrazione (55-60) e successivo fallo sistematico sullo stesso Marinò che dai liberi fa 55-62 a - 29". L'ultimo ad arrendersi per Gallarate è Ciardiello che da tre fa 58-62. Nuovo fallo su Marinò che avrebbe altrimenti congelato la palla e uno su due (58-63) del play APL. Time out di coach Sassi dalla cui rimessa non sortirà alcun esito e partita chiusa con possesso Lissone.

 

SAFCO Engineering Gallarate - Galvi Lissone 58-63 (7-14, 28-26, 43-37).

Gallarate: Battilana 2, Canavesi 5, Hidalgo 12, Marusic 3, Pigozzi n.e., Clerici 10, Ciardiello 8, Picotti, Ferrario 3, Moraghi 7, Freri 8. Coach: Sassi

Lissone: Villa n.e., Erba n.e., Ruzzon 4, Collini 1, Meroni 6, Fiorito 15, Marinò 21, Morandi, Aliprandi 14, Tedeschi 2, Ventura, De Piccoli n.e. Coach Fumagalli

Arbitri: Castoldi e Molteni.

 

Prossimo impegno sabato 18 gennaio alle ore 21 in casa contro Cantù.

 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  logo-globo-express
 
logo FlowBurner Ok