2018 09 17-Banner100
Stampa

C GOLD, sbancata Desio

on .

2019 12 21-CGold-foto

Sesta vittoria consecutiva per la Galvi Lissone che espugna il PalaMoretto nell'attesissimo derby contro SGR Desio: risultato finale 69-84! Partita perfetta tutta tecnica, carattere, “cuore” e passione dei ragazzi di coach Fumagalli che conducono per tutti e 40 minuti grazie ad una feroce partenza (6-20 nel Q1), concentrazione e controllo della gara (distacco mai sceso sotto i 6 punti) fino alla sirena finale. Due punti pesantissimi che regalano alla Galvi Lissone la vetta “natalizia” della classifica (ex equo con Busto, Saronno e Gallarate, tutte a quota 20).

Con Ventura out (caviglia), coach Fumagalli ha preparato al meglio la settimana in attesa di una partita ad altissimo coefficiente di difficoltà. Gli avversari sono infatti partiti ai nastri di partenza del campionato come squadra da battere con giocatori di talento e obiettivi importanti. E come se non bastasse, si sarebbe tornati a giocare all'Aldo Moro dopo mesi di “esilio” al PalaBanco oltre all'innesto, nelle ultime ore pre gara, di Matteo Tornari, play maker cresciuto proprio a Desio, uno dei principali artefici del sorprendente e positivo avvio della matricola Rovello. 

La partita. Dopo il minuto di silenzio alla memoria di Alessio Allegri, Lissone aggredisce con determinazione e lucidità la gara grazie all'iniziativa di Tedeschi e la schiacciata di Collini, magistralmente servito dall’ex Marinò (0-5). Desio limita benissimo Fiorito, anche lui ex, ma la Galvi è una sinfonia e non molla la presa allungando “di squadra” (tripla di Meregalli, penetrazioni di Ruzzon e Fiorito) per il 2-16. Capitan Gallazzi, da tre punti, prova a dare la scossa ai compagni ma i padroni di casa vengono ancora colpiti dalla soluzione personale di Meroni che di fatto sancisce il 6-20 al 10’.

Ci si aspetta la reazione dei desiani che non tarda e si concretizza con le triple di Tomba (che punisce disattenzione difensiva lissonese) e Gallazzi ad inizio di quarto ma la Galvi si compatta e allunga ancora con la tripla di Aliprandi e, ancora, un canestro dalla media di Ruzzon per il 12-31 al 15’. Desio si rimbocca le maniche, Lissone tira il fiato e, con De Bettin sugli scudi, colpisce da tre con i dardi di Gallazzi e Bossola per un parziale di 16-9 che manda le squadre alla pausa lunga sul 28-40 per una partita molto vibrante, a tratti spettacolare, aperta a qualsiasi scenario, il tutto in un palazzetto esaurito in ogni ordine di posto (un buon 40%, la tifoseria lissonese).

Alla ripresa Desio sembra voler riaprire la partita e torna in un amen a -6 grazie ancora a De Bettin e Gallazzi. Coach Fumagalli spariglia ancora le carte rimandando in campo Aliprandi al posto di Collini (già a 3 falli) e Lissone approfitta dell’eccessivo nervosismo dei padroni di casa (3 falli tecnici) per riprendere l’inerzia della gara (38-49 al 24’) con Marinò superbo (9 assist complessivi e 9 rimbalzi, 6 falli subiti) e Meroni in spolvero, salito ancora dalla panchina, per mantenere margine di sicurezza rispetto agli inseguitori (49-62 al 30’).

Ultimo quarto, la partita che resta sempre molto corretta, si inasprisce ma Lissone è autorevole a tenere il controllo. Al 33’ Bossola vuole aprire la rimonta e sfrutta la palla persa lissonese per infilzare da 3 punti (59-67) ma ancora un doppio Aliprandi (Collini out per falli) dal post basso regala punti agli ospiti per il 62-71 a 4’38” dalla sirena visto che Gallazzi fa solo 1 su 2 dalla lunetta. Nuovo possesso lissonese con Meroni che viene fermato fallosamente e 2/2 dalla lunetta per la guardia lissonese. Desio (che perde Albique per falli) trova sostanza con il lungo Zeneli (64-73) ma sul ribaltamento Meroni trova la tripla del 64-76 a 3’05” dalla sirena che manda in estasi i propri tifosi. Desio prova in maniera un po’ confusionaria a riacciuffare la partita con Molteni (prima del suo 5° fallo personale) da 3 a 1’05 dalla fine (69-79) ma sarà questo l’ultimo punto di Desio. Lissone arrotonda così la vittoria dalla lunetta (ancora con Meroni e Marinò) sui falli sistematici locali per il definitivo 69-84. Grande vittoria, bravissimi ragazzi!

SGR Desio - AP Galvi Lissone 69-84 (6-20; 28-40; 49-62)

Desio: De Bettin 9, Bartoli n.e., Tornari, Tomba 6, Bossola 13, Albique, Peri 3, Zeneli 10, Molteni 10, Gallazzi 18, Pesenato, Lovato n.e.. Coach Ghirelli.

Lissone: Villa n.e., Meregalli 8, Ruzzon 4, Collini 8, Meroni 18, Fiorito 7, Marinò 15, Morandi n.e., Aliprandi 17, Tedeschi 7, Erba E., De Piccoli. Coach Fumagalli

Arbitri: Rusconi e Orlandi.

Il campionato si prende una pausa per Natale.

Prossimo impegno sabato 4 gennaio 2020 in casa contro Busnago.

A tutti i nostri tifosi i migliori auguri di buone Feste e un arrivederci nel nuovo anno!

 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  logo-globo-express
 
logo FlowBurner Ok