2018 09 17-Banner100
Stampa

C GOLD, rimonta fino all'ultimo respiro

on .

2019-12-07-GGold-foto

Galvi Lissone cala il poker nel match clou di giornata vincendo la quarta gara consecutiva sul campo della capolista Saronno grazie ad una lunga, fantastica rimonta durata 39' con successo costruito nel Q4 (12-23 che annulla la vittoria di Saronno dell'ex coach Apl Tato Grassi dei primi 3 periodi) e perfezionato nell'over time al cardiopalma (74-74 alla fine dei tempi regolamentari) per il definitivo 81-87.

I lissonesi riprendono dunque al meglio il proprio cammino dopo la pausa dovuta al turno di riposo di settimana scorsa per un successo molto, molto importante sia per la classifica ma soprattutto per alimentare la propria autostima di squadra che deve e può correggersi ancora in diversi errori ma che può alimentare la propria fiducia per allenare tutto il proprio potenziale. 

La partita. Come se non bastasse la difficoltà della gara, i lissonesi optano per un avvio ad handicap (10-0 per Saronno) e primo canestro di Marinò che rompe il ghiaccio per la prima micro rimonta (sarà la serata) e il 15-16 con tripla firmata dallo stesso play lissonese all'8'. Finale di quarto tutto però a favore della IMO grazie alla conclusione di Quinti e i liberi di Gurioli per il 21-18 al 10'. Sarà una partita molto tecnica e molto contratta, con sprazzi di bel gioco da entrambe le parti).

Q2 tutto a favore di Saronno che sulla spinta di Clementoni e Gorla tenta la fuga (31-26).È forse questo il momento peggiore della serata lissonese (male ai liberi 4/10, diverse palle perse all'intervallo e un paio di errori nell'eseguire l'impianto defensivo) che provano però a restare in scia (37-30 firmato da Aliprandi) ma Saronno è esperta quanto inesorabile e punisce con una contro transizione con la tripla dell'ex A2 Mariani che fissa il 40-32 alla pausa lunga.

Terzo quarto ancora a favore dei padroni di casa che raggiungono con Tresso anche il massimo vantaggio (47-36). Lissone ha il merito di non disunirsi (11 punti di Fiorito con tre triple consecutive) e resta in linea di galleggiamento rispetto all'impeto degli avversari, orchestrati al meglio da Mariani, che chiudono il quarto grazie alla tripla di Santambrogio e i liberi del solito Politi (62-51).

La rimonta nel Q4 è punto su punto, la Galvi macina gioco e cerca di sterzare l'inerzia a proprio favore con Aliprandi e le triple di Ruzzon e Marinò (68-64 al 37`) fino all'aggancio sul 71-71 grazie al personale di Aliprandi a 1'30" dalla sirena per un finale infuocato con entrambe le squadre già in bonus. Fallo sanzionato a favore di Politi che fa 1/2 dalla lunetta (72-71 a 1'05") e fallo di Mariani su Marinò che dalla lunetta firma il contro sorpasso (72-73). Mariani in penetrazione fa 74-73 ma nell'ultimo attacco lissonese, da time out di coach Fumagalli, fallo fischiato a Politi (5° fallo) su Aliprandi che va in lunetta a 3“37 dalla fine. “Johnny“ sbaglia il primo, segna il secondo e 74-74. Dalla rimessa in attacco di Saronno nasce il tiro (corto) di Mariani. Over time!

Marinò e Santambrogio subito da tre (77-77), Aliprandi di potenza (77-79) ma ancora tripla di Santambrogio (80-79). Coach Fumagalli rimette Tedeschi nelle sole azioni difensive alternato a Meregalli per quelle di attacco e Leo (prestazione difensiva ottima) si appiccica a Santambrogio. Fiorito su assist di Meroni sbaglia il tiro dalla media, possesso Saronno ma la Galvi chiude bene l'area e dal contro attacco Marinò guadagna un fallo per due liberi (80-81 a 2'06"). Le squadre non segneranno più dal campo, Saronno sembra disunirsi, la difesa lissonese cresce e dalle ripartenze la Galvi, contro il press avversario, trova i falli che mandano in lunetta prima Meroni (80-83) poi Marinò (80-85) a 40" e ancora Fiorito (80-87) a 23" con punto finale di Santambrogio (81-87) con Lissone che finisce palla in mano (applausi!)

IMO Saronno – AP Galvi Lissone 81-87 (21-18, 40-32, 62-51, 74-74).

Saronno: Quaglia n.e., Politi 10, Santambrogio 21, Clementoni 4, Quinti 4, Gorla 9, Gurioli 12, Tresso 10, Pellegrini n.e., Mariani 11, Tosi n.e., Leva. Coach: Grassi.

Lissone: Erba n.e., Meregalli 8, Ruzzon 6, Collini 8, Meroni 3, Fiorito 16, Marinò 23, Morandi, Aliprandi 19, Tedeschi 4, Ventura n.e., De Piccoli n.e. Coach Fumagalli

Arbitri: Bavera, D'Amico

Prossimo impegno sabato 14 dicembre alle ore 21 in casa contro Nerviano.

 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  logo-globo-express
 
logo FlowBurner Ok