2018 09 17-Banner100
Stampa

C GOLD, ancora Galvi

on .

2019-11-23-CGold-fotoGalvi Lissone vince lo scontro “d’alta classifica” contro la matricola rivelazione di questa prima parte di campionato Basket Rovello (già a quota 10 punti) grazie al punteggio di 76-70. I ragazzi di coach Fumagalli non tradiscono le attese e fanno loro una partita molto, molto sofferta, legittimando il successo grazie alla conquista, seppur di misura, di tutti e 4 i periodi. Si allunga così a 3 partite la mini-striscia di successi (mai successo prima in stagione) per altri due punti classifica (7 vinte e 2 perse) prima del turno di riposo che vedrà i lissonesi spettatori nel week end del 30 novembre.

L’avvicinamento alla partita è stato preparato con grande attenzione. Rovello, come detto, è l’autentica sorpresa di questo campionato ma veniva da due sconfitte consecutive (a Mortara e, in casa, contro Gazzada) e quindi c’era grande attesa di capire con quale spirito si sarebbero presentati gli ospiti. Dal canto loro, gli uomini Galvi erano chiamati a dare continuità di risultato ed in casa è sempre necessario conquistare il referto rosa.

La partita. Polveri bagnate nel primo quarto, la Galvi cerca la precisione al tiro ma conquista comunque l’avvio della partita (7-0) grazie ai liberi e al bel canestro di Tedeschi dalla media. La reazione degli ospiti però non tarda e Rovello, con Barbisan che scalda la mano, risponde con il break per il 10-12 al 9’. La gara resta molto contratta, nessuna delle due squadre prende il sopravvento ma sono i lissonesi ad avere il colpo di reni necessario per il 16-15 allo scadere grazie al tap in di Aliprandi su palla rubata a metà campo di Tedeschi.

Ad inizio di Q2 coach Fumagalli trova dalla propria panchina le triple di Ruzzon e Ventura per il 24-15 (sarà il massimo vantaggio per i padroni di casa) che vanno tuttavia subito in affanno con la propria manovra offensiva e vengono colpiti dal contro break ospite (27-28) firmato ancora da Barbisan al 17’30”. Marinò rientra in campo e Lissone trova la forza per ristabilire le distanze ancora con una tripla di Ruzzon sugli scarichi e l’azione da tre punti dello stesso play maker lissonese per il 33-28. Tommaselli dall’angolo mette la tripla per il 33-31 e accende la gara ma l’ultimo possesso lissonese porta ai liberi di Marinò che fissa il 35-31 ala pausa lunga.

Alla ripresa, la gara si accende ulteriormente, i lissonesi con Fiorito (fino a quel momento “a secco”) e una tripla di Marinò tentano la fuga (42-35) ma gli ospiti sono davvero bravi a chiudere tutte le vie ai lissonesi e a restare in scia (49-47) al 27’. Nuovo allungo Galvi che sfrutta i liberi su fallo di Tornari (con Rovello già in bonus) che viene sanzionato anche con un tecnico (quarto fallo per il play maker ospite) per il 54-47 Lissone e nuova tripla di Fiorito che risponde al canestro di Bosa per il 57-49. Lissone sembra avere il controllo della gara ma la fuga continua a singhiozzare perché gli ospiti non mollano davvero mai come quando allo scadere del quarto il canestro di Barbisan risponde ai liberi di Aliprandi e chiude il quarto sul 61-56.

Non cambia la musica nel Q4 con Lissone sempre avanti ma squadre raccolte sempre nell’arco di massimo 4 punti. Ogni canestro è sempre più pesante come le triple di Fiorito, la seconda su assist di Marinò (67-63 al 33’) con Rovello che accorcia ancora con Bosa dalla lunga distanza, rispondendo alla penetrazione di Marinò (69-68). Pesante il canestro di potenza di Collini per il 71-68 che spinge la Galvi (ancora penetrazione di Marinò) sul 73-68 con le squadre che entrano così negli ultimi due minuti di gioco.
Rovello pressa a tutto campo e trova con Villa il canestro del 73-70 ma sarà questo l’ultimo punto degli ospiti che subiscono la tripla di Fiorito per il 76-70 a 1’39” dalla sirena. Ospiti che ancora vogliono vendere carissima la pelle e tentano il tutto per tutto (non ancora in bonus) per interrompere il possesso palla dei lissonesi che “congelano” lentamente la partita. Il risultato non cambia più e il tabellone alla fine segna 76-70 per la Galvi.

AP Galvi Lissone – Athena Informatica Basket Rovello 76-70 (16-15, 35-31, 61-56).
Lissone: Villa n.e., Meregalli 8, Ruzzon 7, Collini 3, Meroni, Fiorito 16, Marinò 24, Morandi, Aliprandi 12, Tedeschi 3, Ventura 3, De Piccoli n.e. Coach Fumagalli

Rovello: Tomaselli 10, Meroni 5, Longhena 2, Tornari 5, Terraneo n.e., A. Longhena 5, Donegà, Barbisan 14, Bosa 17, Borsani, Ronchetti n.e., Villa 12.

Arbitri: Rossini e Faraoni.

Dopo il turno di riposo, la Galvi tornerà in campo sabato 7 dicembre a Saronno contro la Robur.

 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  logo-globo-express
 
logo FlowBurner Ok