2018 09 17-Banner100
Stampa

C GOLD, sarà poule salvezza

on .

Nulla da fare per la Galvi Lissone il cui lungo inseguimento e i sogni di accedere alla “poule promozione” si infrangono nell’ultima gara della regular season. Sul campo di Brugherio, contro Pallacanestro Milano, i ragazzi di coach Tato Grassi escono sconfitti, nel “testa a testa” finale, per 74-71 e, nonostante la larga sconfitta di Iseo a Soresina (74-47), non vanno oltre il 9° posto in classifica, a soli due punti dall’accesso alla Poule Promozione ovvero ai Play Off di fine stagione. La nostra prima squadra ha conseguito, nelle 26 partite disputate, il “record” di 13 partite vinte e 13 perse per un totale di 26 punti. Resta il rammarico per aver solo sfiorato l’impresa (nel girone Lombardia, girone “Ovest”, con lo stesso “record”, 50-50, Gallarate ha avuto accesso, addirittura con una giornata di anticipo, alla poule promozione/play off) ma nel finale di stagione (ultime 3 gare) non abbiamo purtroppo tenuto lo stesso passo delle altre 3 competitors (Gardone, Romano e Iseo) con le quali eravamo, da un girone intero, in competizione per gli ultimi 3 spot disponibili essendo già aritmeticamente determinati i primi 5 (il girone è stato vinto da Piadena). 
Per vedere il “bicchiere mezzo pieno”, è stata una regular season che ci ha visto competere con tutte le altre formazioni. In sei occasioni (su 26 partite giocate) abbiamo perso "solo" di misura (A Iseo -4, a Pizzighettone - 2, a Soresina -1 dopo un tempo supplementare, a Prevalle -5, in casa contro Pizzighettone -2 e, 
appunto, a Pall. Milano di -3), in altre 6 occasioni abbiamo conseguito vittorie per 20 e oltre di scarto (in casa contro Cernusco, Gardone, Piadena, Sustinente e Blu Orobica, fuori casa a Sustinente). Complessivamente un bel gioco con diversi apprezzamenti da parte dei tecnici e delle società avversarie ma anche il piacere di rivedere il PalaFarè con sempre più spettatori e tifosi presenti sulle tribune. Nonostante il 9° posto finale, la squadra è stata il 6° miglior attacco e la 5° miglior difesa del campionato ma anche la 5° miglior classificata nella differenza tra canestri fatti e subiti (+109). Un abisso se si considera la differenza punti delle nostre dirette 3 competitors (Gardone +37, Romano +29, Iseo addirittura -16) rispetto alle quali abbiamo avuto anche la più bassa età media (22,9 anni per Lissone; 26 anni per Gardonese; 27 anni per Romano e Iseo. Ci piace infine ricordare, e ne siamo orgogliosi, di aver disputato il 4° campionato a livello nazionale con una squadra composta per 7/11 da giocatori cresciuti nel nostro settore giovanile, altri 4 di provenienza strettamente locale e comunque cresciuti a… "km 0". Un ringraziamento particolare a tutti i nostri Tifosi che ci hanno seguito e sostenuto dagli spalti e anche ai nostri sponsor Galvi, Cocoon - Imballaggi Industriali, Galvi Enginering e Messa T. S.p.A. da sempre al nostro fianco fianco e che investono nel nostro progetto, locale e costruito all’interno della società.

Il campionato prosegue ora con la “poule salvezza”, con 11 squadre e un girone all’italiana (andata e ritorno) contro le squadre non ancora incontrate (provenienti dal girone Ovest). La Galvi Lissone, che parte con 16 punti in classifica, dopo il turno di riposo previsto per sabato 9, debutterà al PalaFarè sabato 16 marzo contro Le Bocce Erba. Al termine della poule salvezza, le prime sei squadre classificate (ognuna porta in dote i punti conseguiti nella prima fase) saranno salve, l’undicesima ed ultima classificata retrocederà in C Silver, le classificate dal 7° al 10° posto disputeranno un turno di play out dal quale usciranno altre due retrocesse.

 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  logo-globo-express
 
logo FlowBurner Ok