Newbanner100
Stampa

C GOLD, per vincere serve fare canestro

on .

CGold-Pizzighettone

Stop Galvi Lissone che reduce dalla bella vittoria a Sanse Basket non riesce a dare continuità ai propri risultati ed inciampa contro Mazzoleni Pizzighettone. Al PalaFarè il risultato finale è 52-61. I nostri ospiti, che arrivano da 3 sconfitte consecutive oltre al turno di riposo di 7 giorni fa, legittimano il successo grazie alla vittoria di 3 periodi e conquistano il “rosa” grazie sia alla buona serata nel T3 (9/28 pari al 32%) sia per la maggior supremazia fisica che vale anche il successo nel computo dei rimbalzi (32-25). Per i nostri ragazzi, vittoriosi nel solo Q3 e costretti a soluzioni alternative per attaccare il bunker avversario, pesa la serata negativa al tiro, specie nei tiri decisivi, tutti “piedi per terra”, ma fuori.

La partita. Come detto si assiste per tutti i 40 minuti ad una supremazia degli ospiti ma i ragazzi di coach Mazzali vendono cara la pelle. Partono infatti molto bene i lissonesi (7-0) che prendono le misure ad un arbitraggio molto permissivo sulla fisicità ospite e allungano con Degrada fino al 16-12 del minuto 8. L’improvviso black out in attacco apre però presto al contropiede avversario che, a cavallo tra i primi due periodi, sigla il contro break di 10-0, con la Galvi al palo fino al minuto 14 (16-22). I cremonesi prendono fiducia e colpiscono anche dalla lunga distanza, allungando fino al 21-33 grazie alle triple di Casali e Bertuzzi. Solo a fil di sirena, Degrada firma la bomba che vale il 26-35 e tiene in gioco i padroni di casa.

Il terzo quarto si apre con il canestro di Severgnini ma la Galvi trova fiducia e accorcia fino al 37-41 salvo poi ripiombare sul -8 con gli ospiti che macinano punti, soprattutto dalla lunetta fino al 30’. Nell’ultimo quarto la Mazzoleni mantiene sempre almeno un paio di possessi di vantaggio, bravi i ragazzi lissonesi a non perdersi d’animo e a restare agganciati. Tant’è che le due squadre entrano negli ultimi 120 secondi distanziate di soli 6 punti con possesso Lissone. Squarcina viene fermato fallosamente ma dalla lunetta è solo 1su2 (52-57) quando mancano ancora 1’57” da giocare. Sarà però questo l’ultimo punto di Lissone che  non troverà più la via del canestro. Ne approfittano gli ospiti che blindano il successo grazie ai canestri di Presentazi e ancora Gerli, entrambi tra i migliori in campo.

AP Galvi Lissone – BT Mazzoleni Pizzighettone 52-61 (16-17; 26-35; 40-48).

Lissone: Gatti 3, Morse n.e., Degrada 14, Collini 16, Cogliati 9, Riva 4, Mladjenovic, Squarcina 6, Morandi, Tedeschi, Ferraresi n.e.. Coach: Mazzali

Pizzighettone: Foti 2, Roberti, Pedrini 6, Bertuzzi 5, Severgnini 3, Alchieri n.e., Manini 7, Casali 15, Presentazi 14, Gerli 9, Baldiraghi n.e., Bolzoni n.e. Coach Sabbia.

Arbitri: Castoldi e Mainetti

Prossimo impegno per la Galvi al Piadena contro Corona Platina sabato 9 dicembre. Palla a due ore 21.
 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  produce logo