Newbanner100

Archivio 2016/17

Stampa

C GOLD: GALVI ESORDIO COL (DOPPIO) GIALLO

Nell’inizio del campionato C Gold stagione 2017/18 anticipato dalla FIP quest’anno al 23 settembre, doppio referto giallo per la nuova Galvi Lissone. Nell’esordio casalingo al PalaFarè contro Piadena (71-74) i lissonesi che hanno per le mani la tripla per il possibile over time, al termine di una bella e vibrante partita, cedono di misura agli ospiti, ai nastri di partenza del campionato come una tra le squadre più ambiziose per il successo finale (Degrada 27, Cogliati 11, Gatti 11 per Lissone, Delibasic 24, Palac 20 per Piadena). Non va meglio ad Agrate nel secondo turno giocato sabato 30 settembre con la Nilox che si impone nel finale con il punteggio di 62-58.


La partita. La Galvi arriva ad Agrate con l’intento di confermare le belle indicazioni ricevute all’esordio contro Piadena e vuole conquistare il primo referto rosa della stagione. I nostri avversari sono la Nilox Agrate di coach Decio che però non possono contare sul grande ex Filippo Formentini fermo a causa di un piccolo intervento all’orecchio che lo terrà lontano dai campi ancora almeno per un paio di settimane (in bocca al lupo , Filo!). Anche Agrate arriva da una sconfitta registrata all’esordio in trasferta contro la Gardonese.

Il primo tempo è tutto di marca locale. Agrate parte bene (9-3) e Lissone è costretta ad inseguire con la tripla di Spirolazzi (14-6 al 5’) che spinge i “canarini” alla prima mini-fuga della partita. La Galvi prova così a compattarsi soprattutto nelle retrovie e tiene botta grazie ai canestri di Degrada e Squarcina per il 21-18 del 10’.

La partita prende una brutta piega per i lissonesi nel Q2 che parte con la tripla di Borghi e i canestri di Spirolazzi che puniscono la difesa ospite. Il lampo del neo-entrato Mornati (32-25 al 16’) sembra rimettere in carreggiata la Galvi ma l’inerzia è assolutamente favorevole alla Nilox che consolida ulteriormente il vantaggio sulla spinta di Catalfamo e Borghi per il massimo vantaggio della partita (40-26) del minuto 19 con Lissone che resta in partita grazie ai liberi di Degrada per il 40-29 che manda le squadre all’intervallo lungo.

La reazione della Galvi si sprigiona energicamente nel terzo quarto. I lissonesi rientrati dagli spogliatoi salgono gradualmente di tono soprattutto in difesa che concederà solo 7 punti ad Agrate. I ragazzi di coach Mazzali trovano così maggior fiducia e con le triple di Squarcina, Gatti e, dell’altro ex della gara, Cogliati (2) piazzano un break complessivo di 7-20 per il lungo controsorpasso che vale il 47-49 al 30’.

Il Q4 parte con la Galvi che può contare ancora con i favori dell’inerzia fino al 51-55 firmato da Collini al 34’ ma i lissonesi non riescono, purtroppo, a capitalizzare almeno 4 situazioni di contropiede che avrebbero potuto chiudere la partita. Si assiste così al rientro di Agrate grazie al personalissimo break di Spirolazzi e la tripla di Villa che vale il controsorpasso (58-57) a 2’30” dalla fine. I lissonesi sembrano non averne più dopo la lunga rimonta e appaiono in difficoltà per trovare la via del canestro e vengono trafitti, nel cuore della propria area, dalla incursione di Catalfamo che chiude di fatto la gara con il punto del 60-57.

Peccato! Alla fine Agrate vince con merito ma la Galvi avrebbe forse meritato qualcosa in più. Resta il rammarico per aver concesso (regalato?) quasi due periodi (i primi due) agli ospiti e per non essere stati sufficientemente cinici a chiudere la gara dopo la bellissima rimonta. Abbiamo però a sprazzi dimostrato di poter giocare (molto) bene a pallacanestro, dobbiamo ora tornare subito al lavoro in palestra per tornare a crescere nonostante un calendario tiranno che ci vedrà nuovamente in campo sabato 7 a Treviglio contro Romano (vittorioso oggi a Cernusco per 60-70) e poi, ancora in casa, contro Lumezzane (giovedì 12) e a Gardone (domenica 15 ottobre). Forza ragazzi!

Nilox Agrate – Galvi Lissone 62-58 (21-16; 40-29; 47-49)

Agrate: Castiglioni, Sacchetti, Campana 5, Viganò n.e., Borghi 9, Pizzul 2, Villa 9, Marelli 4, Catalfamo 8, Pozzi 6, Spirolazzi 19, Taccone n.e. Coach Decio

Lissone: Morandi, Gatti 14, Degrada 11, Collini 6, Mornati 3, Cogliati 10, Riva 2, Mladjenovic, Semplici 3, Squarcina 8, Morse 1, Ben Salem n.e.. Coach Mazzali.

Arbitri: Castoldi e D’Amico.

Come detto, prossimo impegno sabato 7 al PalaFacchetti di Treviglio contro Romano Basket. Palla a due ore 21.

Stampa

APL-CAP, TORNEO 3xSTREETBALL

Si è concluso con la vittoria della formazione dei "RATTI" il torneo "3xStreetBall" disputatosi a Muggiò nello scorso week end.
I "RATTI" hanno battuto la formazione dei "RIMASTI" con il punteggio di 10 a 8.
La formazione dei "RATTI" era composta da Gatti Matteo, Mladjenovic Marko, Saccardi e Bommartini Alberto.
Appuntamento all'anno prossimo.
Stampa

APL, ALLENAMENTI CON NICCOLO' DE VICO

Oggi i nostri ragazzi impegnati negli allenamenti individuali hanno avuto la possibilità di allenarsi con Niccolò De Vico, fresco acquisto della Pall. Reggiana dopo 8 anni a Biella. Un ringraziamento a Niccolò che si è messo a disposizione dei ragazzi conducendo l'allenamento.
Stampa

APL-CAP, TORNEO "3X STREETBALL"

Nell’ambito della manifestazione “Muggiò: Bella Storia!” che si svolgerà dal 14 al 16 Luglio è previsto lo svolgimento della 24H di basket organizzata dal Comune di Muggiò in collaborazione con APL-CAP.

Presso Piazza del Burghett a Muggiò, a partire da Sabato 15 Luglio ore 12.00, si comincia con la 2^ edizione della 24H di Basket, che terminerà alle ore 12 di Domenica 16 Luglio.

Un torneo tre contro tre aperto a tutti.

In serata un momento di pausa per i partecipanti al torneo, che lasceranno spazio alla 2^ edizione del Derby dello Sport fra Muggiò e Biassono.

Stampa

COCOON Under 15, 6° POSTO ALLA 29esima COPPA ALBERTO GIOVE

Finisce al sesto posto l'avventura dei giovani biancoblu alla Coppa Alberto Giove, tradizionale appuntamento monzese con le migliori formazioni del panorama lombardo e internazionale. I lissonesi perdono la finalina con UKS 7 Sopot di sole 4 lunghezze e confermano un torneo giocato ad altissimo livello, superando in classifica formazioni del calibro di Bernareggio, Olimpia Milano, Cernusco e Varese. I lissonesi hanno inoltre superato nel girone i forti lituani di Vilnius, giunti secondi dietro alla Pall. Cantù! 3a Blu Orobica, che ha battuto Urania. Dal 7 al 10 posto è classifica tutta italiana (Varese, Bernareggio, Cernusco e Milano), prima dei fanalini di coda Bamberg e KK Ilidza Sarajevo. Ottimo risultato quello della Cocoon, soprattutto per un tour de force (torneo di Pioltello, APL Off-season Stages - 5 giorni no stop sotto la guida di coach Frates - e la 3 giorni del Giove).
 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  produce logo