2018 09 17-Banner100

Archivio 2015/16

Stampa

C GOLD: BUM BUM GALVI

on .

Bella vittoria della Galvi Lissone che al PalaFarè respinge l’assalto della Verga Vini Cermenate e conquista il secondo referto rosa consecutivo: alla sirena finale il punteggio è 85-73 per i ragazzi di coach Mazzali che legittimano il successo grazie alla vittoria di tutte e quattro le frazioni.

Due punti importantissimi per la classifica che mettono ulteriore margine tra i lissonesi e le inseguitrici il 9° posto ma, soprattutto, ulteriore benzina e nuovo entusiasmo per inseguire il treno play off a sole cinque giornate la fine della regular season. Onore comunque agli ospiti che privi del faro Gugliotta, a sorpresa out per infortunio, giocano una gara sempre intensa e vendono cara la pelle per tutti e 40 i minuti.

La partita. Avvio di quarto tutto di marca locale con Lissone che libera le iniziative di Donadoni e cerca la fuga ma Cermenate risponde puntuale colpo su colpo. La Galvi gioca con entusiasmo, forse con un pizzico di foga, ne nascono due triple quasi in serie di Viganò che messo in ritmo dalla manovra generosa va a nozze col canestro. Purtroppo qualche leggerezza di troppo per i lissonesi che non appaiono certamente irresistibili in fase di difesa nelle situazioni di uno contro uno premia le incursioni dei comaschi che capitalizzano grazie alle iniziative di Fontana e impedisce alla Galvi di chiudere con un margine anche maggiore rispetto al +3 di fine quarto (23-20).

La seconda frazione si apre all’insegna di Squarcina che sfrutta al meglio il mismatch dal post basso ma è Lissone che appare più determinata e convincente. La Galvi allunga così fino al 37-28 del 16’ ma viene punita da due fischi onestamente un po’ dubbi che sanzionano i locali con falli sul tiro da tre punti con Cermenate che accorcia le distanze con la sfilza di liberi firmati di Tornari per il 46-39. Sembra finita ma sull’ultimo guizzo, Cermenate trova la tripla con Longoni (5/6 nel T3) che a fil di sirena accorcia sul 46-42 a metà partita.

La ripresa si riapre ancora nell’insegna di Lissone con coach Mazzali che gioca la carta Mornati su Longoni e Lissone fugge fino al +12 (62-50 al 25’) grazie al feeling con il canestro specie dalla lunga distanza con le triple pesanti dello stesso Mornati ma anche Squarcina (6/9 nel T2 e 2/3 nel T3) e la doppia di un irresistibile Donadoni. Lissone potrebbe chiudere la partita con Riva che a sua volta colpisce la zona comasca ma gli ospiti hanno il merito di restare intensa, ricucendo così, grazie ai tre punti di capitan Papatolo, fino al 68-61 del 30’.

Il gioco a due tra Collini che assiste Formentini apre l’ultima frazione. Proprio la crescita del capitano lissonese contribuisce alla nuova fuga dei locali con Cermenate però mai doma e sempre molto intesa, ora a tutto campo fino al 35’ con le squadre che girano sul 74-63. La partita non scende di tono ma Lissone gioca con calma e pazienza e conduce in porto una bella vittoria

Galvi Lissone – Verga Vini Cermenate 85-73 (23-20; 46-42; 68-61)

Lissone: Banchelli 3, Mornati 3, Donadoni 21, Collini 9, Viganò 12, De Luca n.e., Formentini 9, Mladjenovic 2, Riva 5, Ruzzon, Squarcina 21, Corbetta n.e. Coach Mazzali

Cermenate: Bianchi 4, Tornari 5, Papatolo 6, Bonvino 7, Longoni 17, Broggi 4, Fontana 23, Villa 3, Legnani n.e., Sala n.e., Meroni 4. Coach Grasso.

Arbitri: Ciregna e Grandi

Dopo Pasqua, il prossimo impegno per la Galvi Lissone sarà sabato 2 aprile a Gazzada. Spazio ora al JIT2016 la cui palla a due sarà venerdì 25 alle ore 20 con Siviglia – Praga.

 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  logo-globo-express
 
logo FlowBurner Ok