2018 09 17-Banner100

Archivio 2012/13

Stampa

DNC, Lissone passa ad Arzignano

on .

Si ferma a quota 2 la striscia negativa della Cocoon Lissone che sbanca il PalaTezze di Arzignano 68-76. Buona prestazione per i ragazzi di coach Mazzali che ottengono la decima vittoria stagionale e raggiungono il settimo posto in classifica (in coabitazione con MilanoTre, avanti però negli scontri diretti). Vittoria non banale poiché Arzignano è sì ultima in classifica, ma ha anche vinto 2 delle ultime 3 partite, sbancando anche Bernareggio.
Miglior marcatore un super Formentini da 30 pti, seguito dagli 11 a testa di Danelutti e Bellotti (doppia doppia per entrambi).
La Partita: Lissone è ancora senza Radaelli, mentre per Arzignano mancano il play Puliero e il lungo Sinnico. Danelutti segna i primi due punti della partita, ma è Filippo Formentini il vero mattatore del primo quarto di gioco. “Filo” realizza, infatti, i successivi 17 punti della squadra, risultando infermabile in penetrazione e dalla media per la difesa veneta. Non sappiamo quale sia il record di punti segnati in un quarto per la DNC, ma sicuramente il nostro numero 11 oggi ci sarà andato molto vicino con una prestazione da leader vero della squadra. Con altri due punti di Meroni e un 2/2 dalla lunetta di Danelutti andiamo al primo mini riposo sul 15-23. Arzignano, infatti, usufruisce spesso di secondi tiri e, con 4 punti di Ronzani, riesce a rimanere a contatto della nostra Cocoon. Nel secondo quarto Formentini timbra subito il suo diciannovesimo punto, ma Arzignano attacca in modo ordinato la nostra zona e riesce a trovare buoni tiri dalla media e da tre punti (2/6 nel quarto), arrivando fino al meno 4 (25-29) del sedicesimo. Coach Mazzali ha però ottime risposte dalla panchina con 8 punti (3/3 da due, 2/2 ai liberi) di Giorgio Bellotti, a una delle sue migliori prestazioni in questa stagione. La tripla del neoacquisto Bolcato (13 pti e 15 rim alla fine per 28 di valutazione) e un tiro dalla media di Ronzani arrivano a meno 1 (32-33) al diciottesimo. Lissone riesce però a dare un parziale di 10-3 grazie alla tripla di Pietrobon, a 4 punti di Bellotti e all’incredibile tripla da metacampo di Meroni (7 pti all’intervallo). Riusciamo così ad andare all’intervallo sopra di 8 (35-43). Lissone approccia però bene la seconda metà di gara e con un 2/2 da tre punti di Orsenigo raggiungiamo il più 13 (39-52) e, con un gioco da tre punti di Danelutti (ottimo 11+15 per JJ), anche il più 14 (41-55). Arzignano ci dà però un parziale di 9-2, aperto da un 2+1 dell’ottimo Seganfreddo (18 punti), per il 50-57 del ventinovesimo. Coach Mazzali chiama time out e 4 punti nell’ultimo minuto ci permettono di andare all’ultimo mini riposo con un vantaggio in doppia cifra. La formazione veneta ha il grande pregio di non mollare e riesce a raggiungere il meno 5 ancora al 33esimo (58-63) con una penetrazione di Seganfreddo. Lissone è molto brava nel quarto a trovare diversi falli, grazie a una maggiore aggressività locale sulle penetrazioni, ma tiriamo i liberi con basse percentuali (10/18 per un 56% nel quarto, in tutta la partita sono 20/32 con il 62%). In difesa riusciamo però ad alzare l’intensità e, grazie alla coppia Danelutti-Bellotti, riusciamo a disturbare le loro penetrazioni e a dominare a rimbalzo (15 per Julian e 11 in 24 minuti per Giorgio), vera chiave del match. I veneti arrivano tuttavia al meno 6 (61-67) con 3 minuti sul cronometro, quando Meroni commette il suo quinto fallo. Dalla panchina esce però Galimberti che segna un difficilissimo canestro in palleggio arresto e tiro per il più 8. Arzignano ritorna sotto di 5, ma un 1/2 dalla lunetta di Formentini e una tripla di Pietrobon in contropiede chiudono di fatto la partita (64-73) a 40 secondi dalla fine. I locali provano l’ultima rimonta (anche grazie a una tripla da metacampo di Borretti), ma 3 liberi di Formentini chiudono la partita sul 68-76.
Garcia Moreno Arzignano 68-76 Cocoon Lissone (15-23, 20-20,15-18,18-15)
Arzignano: Borretti 10, Faggiana, Ronzani 12, Fabbian, Vencato 5, Drago 2, Bellato 8, Ciman, Bolcato 13, Seganfreddo 18. Allenatore: Marco Venezia
Lissone: Galimberti 3, Mungiovì 2, Pietrobon 6, Viganò ne, Meroni 7, Formentini 30, Orsenigo 6, Danelutti 11, Bellotti 11, Cassanmagnago ne. Allenatore: Max Mazzali
Prossimo appuntamento: sabato 23 febbraio al PalaFarè per Cocoon Lissone-Clf Bergamo… la palla a due è alle ore 21.00!
 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  logo-globo-express
 
logo FlowBurner Ok