Archivio 2012/13

Stampa

DNC, Cocoon vincente a Cittadella

on .

Vittoria abbastanza agevole per la Cocoon Lissone, che sbanca Cittadella 58-82 al termine di una partita condotta dall’inizio alla fine con relativa tranquillità. Nonostante i veneti non abbiano ancora raggiunto la matematica certezza della salvezza, la nostra Cocoon si è dimostrata in ottima condizione fisica e atletica, portando in Brianza i due punti grazie alla doppia cifra di ben 4 giocatori (Formentini, Danelutti, Radaelli e Meroni).

 

La Partita: Cittadella si presenta senza Camazzola e Zandonà, mentre per Mazzali in panchina c’è Galimberti solo per onor di firma. Dopo un avvio a canestri inviolati, i padroni di casa con i tiri di Cominato (già 11 a fine primo quarto) riescono a raggiungere la soglia dei 5 punti di vantaggio (14-9 al 6’ e poi 19-14 al 8’). Un Meroni in gran spolvero (10 punti quasi consecutivi nella prima frazione) regala a Lissone il primo vantaggio (dopo lo 0-4 iniziale) sul 20-21 con Radaelli a timbrare in contropiede il 20-23 di fine primo quarto. Nei secondi 10 minuti, 5 punti veloci di Formentini (alla fine 16 pti e 7 ass) ci portano sul + 8 (22-30), ma Cittadella ha uno scatto d’orgoglio e riesce a riportarsi a contatto (30-31 e poi 32-33) grazie alla sostanza di Tosetto (12 rimbalzi all’intervallo, 16 alla fine) e alle buone prestazioni degli under Baracchini e Gobbo (8 a testa). Dal 32-33 Lissone dà negli ultimi due minuti del primo tempo un parziale di 11-0, guidato dai 5 punti di Radaelli (alla fine 18 pti e 18 di valutazione per una delle migliori partite in stagione), che ci porta al riposo su un tranquillo 32-44. Tornati dall’intervallo, Lissone mantiene la doppia cifra di vantaggio, trovando buoni spunti da Formentini, Mungiovì (12 di valutazione in 18 minuti) e da Danelutti, che timbra la trasferta veneta con la solita doppia doppia (13+14) e la solita grande sostanza in entrambi i pitturati. Proprio due liberi del nostro JJ chiudono il quarto sul +18 (44-62), con Lissone che continua a macinare gioco e punti. Nell’ultima frazione, Cittadella prova a riavvicinarsi di orgoglio e tre triple consecutive li riportano sotto di 9 (53-62) e, con 4 punti di Gobbo dopo la tripla di Pietrobon, anche di 8 (57-65 al 34’). Ma Lissone scaccia via tutti i potenziali problemi e il rischio di dover ricorrere a un finale punto a punto con un parziale di 17-1 che mette la parola fine all’incontro. In questi 17 punti da segnalare gli 8 di un Paolo Meroni davvero in forma atletica eccezionale e, pronto, insieme a tutti i suoi compagni a regalare a tutti i tifosi un finale di stagione più bello possibile.

Basket Cittadella 58-82 Cocoon Lissone (20-23, 12-21, 12-18, 14-20)

Cittadella: Baracchini 8, Cominato 15, Pegoraro 6, Gobbo 8, Bertaggia 2, Beda 3, Tosetto 7, Fortunati 2, Sabbadin 7, Brugnolaro Allenatore: Cristiano Augusti

Lissone: Galimberti ne, Radaelli 18, Mungiovì 6, Pietrobon 5, Viganò 2, Meroni 20, Formentini 16, Orsenigo, Danelutti 13, Bellotti 2 Allenatore: Max Mazzali

Arbitri: Alberto Morassutti e Moreno Almerigogna

La Cocoon solidifica il sesto posto, ma la situazione playoff è ancora in divenire e sarà decisiva l’ultima partita per determinare la nostra posizione finale e tutto il tabellone della post season. Per centrare il sesto posto, servirà una vittoria nell’ultima partita di campionato contro Bernareggio. E’ un derby e, quindi, una partita speciale. Quindi, tutti presenti domenica 28 aprile alle ore 18.00 al PalaFarè! Attenzione, si gioca domenica e non sabato!