Archivio 2012/13

Stampa

L’APL U17 ROYAL SUPERA IL PRIMO OSTACOLO CONTRO CREMA E ACCEDE AI QUARTI

on .

VIDEOSINTESI QUI
APL Lissone-ABC BK Crema: 75–48 (25/14-43/27-56/35) Arbitro Sigg. Rebosio F. di Cesano M.n - Giro D. di Cusano M.no
Apl Lissone:*Tiengo 10;*Monti 2;Beretta 1;Belotti 4;Sormani 6;*Sala 18;Piedi 4;*Terrana 14;Franchi 4;Gonnella 2;*Garini 10;Giustini;Coach Cogliati R. Ass.te Bommartini Giò

FF24 FS28 TL 16/32 50% T3 3(Tiengo 2,Piedi 1) uscite x 5 falli =
ABC BK Crema:Bissi;*Giuffrè 1;*Comandulli 4;Ferretti;*Broglia 12;
Tiramani 5;Casalini 5;Rottoli 2;*Guanieri 9;Bassoricci;*Rinaldi 6;Milic 4;
Coach Fasani S.
FF28 FS28 TL10/21 48%
T3 2(Brogli-Guarnieri) uscite x 5 falli =
Buona la prima per i ragazzi di Cogliati e Bommartini che fanno valere il fattore Palafarè. Una
partenza sprint mette le ali ai Lissonesi che con buone percentuali allungano già al primo
quarto. I continui mini break locali sono devastanti per gli ospiti che nulla possono contro la
condizione fisico/atletica dei Lissonesi che vale il 2° spareggio.

Si chiude con un largo sorriso la stagione agonistica al Palafarè per la Cogliati/Bommartini band,
che coglie una vittoria importante e piena di significati importanti, proiettando i ragazzi Lissonesi al
2° turno di spareggi delle finali Provinciali. Fiduciosi ma sempre bassi di profilo, si intuisce già dal
riscaldamento la voglia di vittoria dei ragazzi pronti in palestra ben prima dell’orario fissato per il
ritrovo. La partenza a marce alte della coppia locale Sala/Terrana nei due pitturati fa saltare il banco
e coglie di sorpresa i Cremaschi, costretti già al cambio del quintetto per tamponare l’emorragia
difensiva. Il roster locale invece mette sul parquet di casa una condizione fisico/atletica esplosiva,
che gli permette di mantenere ritmi alti per tutta la partita concedendo poco spazio di manovra agli
avversari. Il 13 a 8 del 4° si converte in un rotondo 25 a 14 al termine del primo quarto, con i centri di
un Garini incontenibile e le iniziative della coppia Franchi/Tiengo.
Si riprende con i padroni di casa ancora a fare la partita ma guardinghi verso gli avversari che non
mollano una scia che ancora una volta Sala tenta di far diventare solco. I suoi 8 p.ti del quarto mettono
in difficoltà il quintetto Cremasco che sembra accusare il colpo. La caparbietà degli ospiti viene
ripagata con le incursioni di Guarnieri e Milic ma la consistenza della lunga panchina Apiellina lascia
poco margine ai Cremaschi. Tiengo dall’arco da inizio ad un mini break seguito dalla media anche da
Sormani, ma è Piedi a dare il colpo decisivo con una perla dai 7 mt che fa esplodere la panchina locale
per il +16 Lissonese. Da segnalare sempre di Piedi il bel gesto di sportività quando non fa convalidare
un canestro a favore, per tocco della retina sul tiro del compagno Terrana.
La ripresa sembra mettersi bene per gli ospiti che accorciano subito con la tripla di Guarneri ma è solo
una fiammata che si esaurisce quasi subito. I locali restano avanti in doppia cifra incrementando il
vantaggio ancora con Sala e Garini blindando la propria area e concedendo ai Cremaschi solo 8 p.ti di
cui 3 dalla lunetta. La tripla di Tiengo che vale il 50 a 30 chiude di fatto il match, che però continua a
regalare buoni spunti da ambedue le parti.
Sormani apre e chiude l’ultimo giro di lancette con 4/4 dalla lunetta, segnale di grande concentrazione
tenuta per tutto il match da tutti i giocatori a referto. Nel mezzo del quarto valzer di rotazioni con
ancora buone iniziative perimetrali di Terrana e Tiengo, mentre Monti in velocità punge ancora la difesa
ospite.
Ora in campo neutro incontreremo i temibili ragazzi dell’Urania Milano, formazione che ha vinto
il girone A nella regular season. Roster tutto 96 quello milanese, formato dalla fusione di altre 2
importanti realtà cittadine come Tuminelli e CGM.
Sarà il centro sportivo di Via Trento a Redecesio di Segrate ad ospitare il match Domenica 28/04/2013.
Palla a due alle ore 15.00