Archivio 2012/13

Stampa

L’APL U17 ROYAL CHIUDE IMBATTUTA LA REGULAR SEASON

on .

Galbiate-Apl Lissone: 51–53 (12/17-23/30-39/43)
Arbitro: Sig. Anghileri A.
Basket Galbiate:Filippelli 6;*Balossi 16;*Borrini 4;Baggioli 3;Borghetti ne;
*Carbonara 7;Sibilloni;*Valsecchi G. 4;*Valsecchi F. 10;Alippi;Baglioni 1;Mangili;
FF15 FS23 TL 18/29 62% T3 3(Balossi 2-Valsecchi) uscite x 5 falli =Coach: Farina I.
 
Apl Lissone:Busnelli;*Tiengo 11;*Beretta 3;Sormani;*Sala 16;
Piedi 4;Terrana 6;Franchi 4;Gonnella 2;*Sioli;*Garini 7;Giustini;
Coach: Cogliati R. Ass.te Bommartini Giò

FF23 FS15 TL 6/11 54% T3 Tiengo 3
uscite x 5 falli =

l’Apl U17 Royal si presenta alle finali provinciali con un ruolino di marcia di 20
vittorie e 0 sconfitte. L’avvincente match contro i bravi ragazzi di Galbiate fa
da prova generale in vista del primo turno dentro/fuori delle finali U17 Prov.li

Mancava da molto una partita punto a punto con brivido finale ai ragazzi Lissonesi, che però
alla fine escono vittoriosi dalla palestra di Villa Vergano. Palestra che subito dopo il match si
è trasformata grazie alla verve dei dirigenti locali, in locale da happy hours dove si è potuto
consumare un ricco aperitivo tutti insieme, atleti, genitori e dirigenti. Ringraziare i dirigenti e lo
staff di mamme Galbiatesi che si sono prodigati in questo bellissimo 5° tempo è il minimo che
posso fare. Complimenti.
Cronaca: 10° colpo esterno per i Boys di Cogliati e Bommartini che partono forte da subito
con un Tiengo in gran spolvero. I suoi 11P.ti del 1°quarto con 3 bombe di fattura fanno capire
che Apl non è salita a Galbiate per una scampagnata ma con un obiettivo ben preciso. I locali
trascinati dai due Valsecchi e dall’ispirato Balossi, reagiscono e si mantengono in scia prima
che Sala e Franchi firmino il +5 alla prima sirena. Si riparte con Galbiate subito al realizzo,
ma gli ospiti allungano grazie alla profondità della panchina, sempre pronta alla chiamata sul
parquet e capace di produrre anche il massimo vantaggio di +9 (18/27 al 16’). Dopo il Timeout
Galbiate si scuote ma non morde a sufficienza ed è costretta a subire il gioco degli ospiti fatto
di ribaltamenti, tagli e attacchi al ferro, fermati solo con i falli spesso anche non fischiati. Quelli
fischiati muovono il tabellone dalla lunetta con il capitano di giornata Beretta portando a +7 il
vantaggio alla pausa lunga. Sono i locali questa volta ad uscire dai blocchi con più aggressività
alzando i ritmi della partita e rovesciando l’inerzia della partita. Sala però da fuoco alle polveri
nel suo personale duello con Balossi e a suon di canestri rintuzza gli avversari, sospinti anche
dalla galvanizzata palestra di sostenitori locali. Siamo all’ultimo giro di orologio con i locali
in scia e subito a canestro con Filippelli per il -2. I Lissonesi non si fanno intimorire e dopo
l’aggancio e sorpasso della Galbiatese al 4°, si ricompattano e confezionano buoni movimenti
per il nuovo vantaggio. La partita prosegue punto a punto con le difese che alternano momenti
di gran volume a sbandamenti pericolosi. Galbiate non finalizza in canestri i rimbalzi offensivi
concessi dagli ospiti, fallendo l’incasso della vittoria. L’Apl allora gioca le ultime carte e con
energia e più lucidità firma il sorpasso con un arrembante Garini che, conquistato il rimbalzo
difensivo si catapulta coast to coast nel colorato avversario e infila il +2 per l’Apl. La Galbiatese
con il timeout tenta di costruire il tiro della partita ma non vi riesce e i Lissonesi strisciano la
20° rosa consecutiva stagionale.
Ora si resetta tutto, e mantenendo un profilo basso ma ben consci del nostro valore si va a
giocare il primo match contro l’ABC BK Crema che vale il proseguo della fase finale nel classico
dentro o fuori.
L’appuntamento tra le mura amiche del Palafarè è per Domenica 21-04-2013.
Palla a due alle ore 19.00
by Gigi