Stampa

C GOLD, buona la prima!

on .

2019-09-29-CGold

AP Galvi Lissone riprende cosi come aveva finito, esattamente 4 mesi dopo, i lissonesi espugnano ancora il Parini di Cantù, sede dell'ultima partita della passata stagione, conquistando i primi due punti in classifica grazie alla vittoria per 57-63.

Partita dai due volti. Nonostante un avvio un po' contratto i ragazzi di coach Fumagalli assumono le redini della partita portandosi in vantaggio per la prima volta al 5’ grazie alla tripla di Fiorito e all’appoggio di Collini (6-9). Il botta e risposta da tre, tra Meregalli e l'ex Apl Ballarate, fanno lievitare il punteggio, ma è ancora la tripla di Fiorito e il canestro di Collini a chiudere il Q1 sul 9-17 in favore di Lissone. Le bombe di Di Giuliomaria e Ventura aprono il secondo periodo ma Lissone risponde con un ispiratissimo Ventura che colpisce da tre per il +9 al 14’. Lissone va ancora a segno con Aliprandi e Meroni ma sono le iniziative di Marinò e i suoi due liberi che mandano tutti negli spogliatoi sul punteggio parziale di 25-38.

Dalla pausa lunga rientra un Gorla Cantù più determinato e le ostilità si riaprono grazie al tiro dalla distanza di Carpani e i quattro punti di Ballarate per il -6 al 24’; la replica di Lissone arriva con l’arresto e tiro di Fiorito e la successiva bomba, che ricaccia il Gorla a 32-43 a metà frazione. Lanzi e Ballarate tengono Cantù in linea di galleggiamento ma Lissone, nonostante la difficoltà a fare canestro, vista la "robusta" difesa locale, tiene i locali a debita distanza grazie a Collini che fissa dalla lunetta il punteggio al 30’ sul 39-46.

Meroni dalla lunetta inaugura gli ultimi dieci minuti di gioco all'insegna della bagarre grazie anche ad un arbitraggio molto permissivo. Lissone soffre il forcing avversario con Ronchetti e Carpani sugli scudi ma la tripla di Fiorito (5/7 nel T3) regala ossigeno ai lissonesi (41-50). Cantù non arretra di un centimetro con Scuratti dal pitturato ma Fiorito punisce ancora dall’arco e Carpani replica a tono alla bomba di Marinò e dopo il 2/2 dalla lunetta del play lissonese. Il tiro di Carpani sulla sirena tiene il Gorla a -5 con un solo minuto da giocare. Palla rubata da Meroni e il successivo contropiede chiudono di fatto i conti, e la tripla di Carpani arriva troppo tardi per il definitivo 57-63.

TEAM ABC GORLA CANTU’ – AP GALVI LISSONE 57-63

(9-17, 25-38, 39-46)

Cantù: Lanzi 6, Carpani 19, Ronchetti 4, Ballarate 10, Caglio 5, Di Giuliomaria 3, Quarta, Mirkovski ne, Ziviani 2, Bresolin ne, Scuratti 6, Marazzi 2. All. Borghi.

Lissone: Villa ne, Meregalli 7, Ruzzon, Collini 7, Meroni 7, Fiorito 19, Marinò 10, Morandi, Aliprandi 5, Tedeschi, Ventura 8, De Piccoli ne. All. Fumagalli.

Prossimo impegno sabato 5 Ottobre in casa contro Valceresio.