2018 09 17-Banner100
logo galvi   Messa
Stampa

ESORDIENTI L1, vittoria sfumata

on .

Altro turno di campionato, questa volta un recupero settimanale contro il Basket Seregno. Partita sentita a causa dei diversi precedenti incontri tra le due formazioni, sempre disputati nel rispetto reciproco ma comunque dei match intensi.

La partita non inizia nel migliore dei modi per i lissonesi, subito sotto di otto lunghezze non possiamo fare altro che pazientare e vedere se la partita si sblocca anche in nostro favore. E' servito un time-out rinfrescante per riportare un po' di ordine in casa Blues e iniziare a giocare con più decisione e attenzione.

La partita si è già messa su ritmi forsennati, chi sbaglia paga un conto molto salato e rischia di compromettersi la partita; Lissone tiene botta e chiude la prima frazione sotto 14 a 9, in recupero da una partenza fuori giri.

Nella seconda frazione le operazioni sembrano più fluide e sicure, anche se le distrazioni in marcatura ci costano diversi punti che si dovrebbero evitare. Grazie ad azioni ragionate in attacco a metà campo, Lissone si sblocca definitivamente e si prepara per le ultime due frazioni di gara. Alla sirena di metà partita, Seregno avanti su Lissone per 24 a 22. (10-13)

Al rientro dalla pausa lunga, i Falchi devono sudare le c.d. sette camicie per tenere botta e fronteggiare una scatenata Seregno che prova sempre a dare la zampata decisiva per mandarci KO. Peccato per qualche scelta stramba in attacco e qualche pallone perso in modo banale, ma l'ottimo atteggiamento di squadra compensa le nostre mancanze e ci permette di limitare i danni con un parziale di 13 a 8.

Entriamo nell'ultimo a -7, 37 a 30. Mai stato così freddo fino a questo momento, c'è bisogno di scaldare un po' l'ambiente e provare ad imbastire una rimonta che si può fare. Incalzati dai compagni in panchina e dai genitori presenti in tribuna, i Blues in campo danno l'anima e azione dopo azione, racimoliamo punti fino a mettere il naso avanti e tenere la guida della partita con due punti di vantaggio.

Clima rovente dove le due squadre non si tirano indietro e ribattono colpo su colpo, il vantaggio lissonese dura poco perchè Seregno reagisce, dando il via al classico tira e molla.

A 2' dalla fine, in preda alla frenesia totale, le due squadre corrono come matte senza mai realizzare ma perdendo un pallone dietro l'altro. Tutti vogliono provare a vincere nel modo sbagliato, un passaggio (forse) e un tiro.

Grazie a qualche fallo, il clima si raffredda un po', così come i pensieri dei giocatori che ritrovano un po' di autocontrollo e cercano di costruire azioni ragionate. Lissone nei minuti finali riesce a trovare diverse soluzioni che la portano a 1mt dal canestro senza però portare al canestro vincente.

Con il tempo ormai agli sgoccioli e con le opzioni che scarseggiano, Lissone non formalizza la rimonta e, come con Bernareggio, saranno i tiri liberi realizzati dagli avversari a decretare la sconfitta finale.

La partita si chiude sul 48 a 45 in favore della squadra più precisa ai liberi e a sfavore della squadra più imprecisa in qualche conclusione solitaria.

Anche se è arrivata una sconfitta, avete dato l'anima ed è in occasioni come queste che ci dobbiamo alzare in piedi e rendervi il giusto omaggio. Oggi avete fatto benissimo... avanti così!!!

 
   
GALVI
Messa  zio-pizza  imamobili  logo-globo-express