Newbanner100
logo galvi   logo-new-Messa
Stampa

AQUILOTTI, non ci fermiamo mai

on .

Periodo post natalizio molto impegnativo per gli Aquilotti che si sono tenuti in allenamento con un bel torneo in riva al mare.
Dal 28 al 30 Dicembre siamo stati ospiti presso le strutture alberghiere di Bellaria/Igea Marina e con ben 5 partite in tre giorni abbiamo avuto il nostro bel da fare al torneo BIMBasket.
L'esordio è molto positivo, una bella vittoria contro Misano (16-8) ha subito alzato il morale dei ragazzi, forse troppo vista l'enorme fatica nel metterli a letto, alcuni addirittura hanno fatto le ore piccole in preda all'euforia del momento.
La seconda giornata offre un calendario fitto di appuntamenti, saranno addirittura tre le partite che dovremo giocare e sarà davvero dura arrivare a sera. Le prime due uscite mattutine sono un po' appannate, forse a causa della "colazione del campione" o delle ore piccole, tuttavia ne usciamo comunque vincitori. Sia Bellaria (16-8) che San Marino (14-10) non riescono a gestire l'esuberanza crescente dei Lissonesi.
Pausa pranzo che ci permette di tirare un attimo il fiato e riposare le gambe in vista dell'ultima partita di giornata contro Coriano.
Dopo un bella passeggiata in riva al mare e una visita alle sculture dei sabbia, ci prepariamo a giocare l'ultima partita del giorno e con un risultato bugiardo (16-8), chiudiamo imbattuti.
Questa condizione di permette di strappare il lasciapassare per l'ambitissima finale che ci vedrà giocare contro Santo Stefano (Firenze), squadra molto forte ma che non desta preoccupazione tra i ragazzi.
La fiducia non manca, così come la fame a tavola e la voglia di stare assieme e divertirsi in qualsiasi cosa viene fatta, anche nei giochi serali di squadra.
Rispetto alla notte precedente, le ore piccole sono diventate grandi e tutti si sono lasciati andare a sonore ronfate per la felicità di Luca.
Ricaricate le pile e sistemate le valigie, non senza qualche patema d'animo per gli oggetti smarriti, ci muoviamo tutti assieme verso la palestra per l'ultimo atto di questa incredibile tre giorni di basket.
La finale ha tutte le carte in regola per essere un evento di sport bellissimo con due squadre imbattute a confronto, tribune piene e ben due curve di genitori ultras pronti a darsi battaglia con cori e incitamento ai bambini in campo.
E' tutto pronto insomma, non resta che alzare la palla a due e cominciare.
L'inizio per i lissonesi è da dimenticare, troppo il divario con gli avversari che mettono subito le cose in chiaro e portano a casa le prime due frazioni. Dal canto nostro ci troviamo smarriti. I ragazzi impreparati ad un avvio simile non sanno che fare, molti musi lunghi in panchina nei primi due quarti. 
Solo dal terzo periodo riprendiamo un po' di sicurezza e cerchiamo un passo alla volta di rimettere in piedi la partita. Terza e quarta frazione in tasca e partita di nuovo in equilibrio con l'entusiasmo di nuovo alle stelle. 
Ci sentiamo tutti più fiduciosi e crediamo davvero di portare a casa la partita e il trofeo più grande ma ci scontriamo con la dura e cruda realtà, Santo Stefano è più forte di noi e ce lo ricorda negli ultimi due quarti di gioco, dove dilaga. (10-14)
 
Chiudiamo dunque al secondo posto, stra-meritato e senza rammarico perchè abbiamo dato tutto in ogni singola partita. Bravi ragazzi, ottimo atteggiamento e ottima presenza in campo. Ora un po' di riposo prima della ripresa degli allenamenti e degli impegni di campionato.
 
   
GALVI
logo-new-Messa  zio-pizza  imamobili  produce logo